TRACK: LAUREN RUTH WARD
Well, Hell

 
di
9 ottobre 2017
 

My momma loves me, she squeezes me, she believes in medicine / Wants me to succeed and fix those things inside my head.

Da Baltimora a Los Angeles con la giusta carica di rabbia.

Sul pezzo Lauren Ruth Ward racconta:
…è una canzone autobiografica che parla di frustrazioni, relative alla mia educazione, alla società nel suo complesso, sensazioni che sono state da tempo perdute ma non dimenticate. Anche se è una delle canzoni più corte del disco c’è parecchia roba che sputo fuori dal petto in questi 3 minuti, così tanto che mi sento di ringraziare chi mi ascolta per avermi dato la possibilità di liberarmi.

L’appeal e l’energia della front-woman dal fascino magnetico c’è (giudicate voi stessi dalla performance a Balcony TV dello scorso marzo) la backing band in grado di lanciarla in adrenaliche stilettate rock dal sapore sixties pure, Eduardo Rivera alla chitarra, Liv Slingerland al basso, India Pascucci alla batteria, insomma non stupisca che la Sony le abbia già messo gli occhi addosso facendola firmare per una sua controllata, la piccola label Weekdays Records.

 

Liam Gallagher: “Farò un ...

Liam Gallagher è già proiettato al secondo disco solista. Pubblicato da poche settimane il suo debutto “As You Were” ...

Guarda Daniel Johnston suonare ...

Daniel Johnston in questi giorni sta tenendo quello che lui ha stesso definito il suo ‘final tour’, 5 date accompagnate da ...

Mike Patton firma la colonna sonora ...

“1922 è una nuova serie Netflix basata sul libro omonimo che Stephen King pubblicò nel 2010. Diretto da Zak Hilditch e interpretato ...

TRACK: Gaffa Tape Sandy – ...

Un pugno di singoli e già qualche riflettore importante si accende su questi ragazzi (Kim Jarvis, Catherine Lindley-Neilson e Robin ...

TRACK: Simen Mitlid – This ...

Elliot Smith, Sufjan Stevens, Patrick Watson le influenze che maggiormente emergono dall’ascolto di “This Time” gioiellino ...