MANIC STREET PREACHERS: SIAMO AI TITOLI DI CODA ?

 
di
19 ottobre 2017
 

A gettare preoccupanti ombre sul futuro della band è proprio uno dei membri storici.

Nicky Wire, bassista e compositore dei Manic Street Preachers, ha da poco dichiarato alla BBC:
Ho smesso di ascoltare musica. C’è un sacco di ottima musica là fuori, tipo St Vincent lei è grande o i Wolf Alice che adoro, ma io ascolto solo Radio 4.

Parlando invece del periodo in cui furono composti e registrati gli ultimi lavori del trio “Rewind The Film” (leggi la nostra recensione) e “Futurology” (leggi la nostra recensione) ha poi aggiunto:
Ha esaurito i nostri succhi creativi. È veramente spaventoso perché non lo so [se avremo un altro disco]. È difficile vedere cosa possa uscire da questo momento.

infine una piccola speranza:
Potremmo avere un impulso nelle prossime settimane, potrebbe saltarne fuori qualcosa. Non si sa mai.

Ad inizio anno il cantante James Dean Bradfield aveva dichiarato che le lavorazioni del nuovo album andavano a rilento a causa della ricerca di un nuovo studio di registrazione.

 

I Metronomy in Italia a marzo 2020

I Metronomy torneranno in Italia nel marzo del prossimo anno per una data a supporto del loro sesto album, “Metronomy Forever”, ...

Matt Berninger dei National insieme ...

Matt Berninger, cantante dei National, e Phoebe Bridgers si sono uniti per un brano che finirà nella colonna sonora di “Between Two ...

La figlia di Chris Cornell ...

Toni Cornell, figlia del leader e cantante dei Soundgarden Chris Cornell, ha condiviso il suo primo brano. “Far Away Places”, scritta da ...

E’ online l’ultimo live ...

Il concerto finale dei White Stripes si è tenuto al Snowden Grove Amphitheater di Southaven, Mississippi, 12 anni fa esattamente il 31 ...

Leonard Cohen: il 22 novembre esce ...

Il 22 novembre esce “Thanks for the Dance”, album postumo di inediti di Leonard Cohen, realizzato grazie all’impegno e alla passione ...