THE GOOD, THE BAD & THE QUEEN: DAMON ALBARN CI AGGIORNA SUL NUOVO DISCO

 
di
1 Novembre 2017
 

Intervistato da Zane Lowe Damon Albarn ha fornito importanti aggiornamenti sull’atteso ritorno dei the Good, The Bad & The Queen supergruppo che oltre al cantante di Blur e Gorillaz vanta l’ex Clash Paul Simonon, Simon Tong dei Verve e il batterista Tony Allen.

Sto registrando il nuovo disco dei Good, The Bad & The Queen ha svelato Albarn

Ho lavorato con Tony Visconti. È autore di alcuni dei miei album preferiti, quindi è stato davvero illuminante e ispiratore. Stranamente è una ode al nord dell’Inghilterra. Se vogliamo collocarlo geograficamente è una sorta di set allestito a Blackpool, posizionato tra lo storico pub Starr Gate e Uncle Tom’s Cabin. Abbiamo praticamente tutte le canzoni e abbiamo registrato tutte le tracce…

Già nel 2014 Albarn aveva confidato che il disco di questo suo ennesimo progetto era terminato e doveva essere solo registrato mentre in una più recente intervista ad NME aveva definito questo prossimo lavoro come un post-Brexit commentary con un suono Afro-soul Parklife.

Il debut album dei The Good, The Bad and The Queen ha compiuto 10 anni lo scorso 22 gennaio. Leggi il nostro articolo celebrativo.

Credit Foto: Rama / CC BY-SA 2.0 FR

 

In arrivo ad aprile il quarto album ...

Il prossimo 2 aprile, via Daemon T.V., Du Blonde pubblicherà il suo quarto LP, “Homecoming” (qui il pre-order), che arriva a ...

Il terzo album di Esther Rose ...

Il terzo LP di Esther Rose, “How Many Times” (qui il pre-order), vedrà la luce il prossimo 26 marzo via Full Time Hobby (via ...

The Slow Readers Club, unica data ...

La band macuniana dei The Slow Readers Club si esibirà live nell’unica data italiana del 28 ottobre 2021 (inizialmente prevista per ...

Ascolta “I’m More ...

I Teenage Fanclub hanno condiviso “I’m More Inclined”, un nuovo singolo tratto dal prossimo album “Endless ...

Oggi “To See The ...

Fin da subito il paragone immediato che viene appicciato ai Gene sono gli Smiths. La cosa non piace molto ai diretti interessati, ma, ...