MORRISSEY: “TRUMP E’ UNA CANAGLIA”

 
Tags:
25 novembre 2017
 

Ne ha davvero per tutti Morrissey che, dopo le dichiarazioni in difesa di Kevin Spacey e Harvey Weinstein, stavolta passa all’attacco di un bersaglio piuttosto grosso come Donald Trump, arrivando a definirlo “vermin” (tradotto: carogna, canaglia) e dichiarando che, ci fosse un bottone che, se premuto, provocherebbe la morte di Trump, beh, lui lo schiaccerebbe senza esitazione “per la salvezza dell’umanità“.

L’ex cantante degli Smiths nella stessa intervista, rilasciata al magazine tedesco ‘Der Spiegel’, se la prende anche con i media per l’eccessiva visibilità data a Trump, anche rispetto a tutti gli altri possibili candidati, questo perché a Trump, secondo Morrissey, non importa essere criticato o lodato, per lui è importante essere comunque citato.

Parlando di musica, Morrissey ha appena pubblicato il suo nuovo album “Low In High School” che sta decisamente dividendo critica e pubblico.

Credit Foto: Caligvla at English Wikipedia [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

 

Gruff Rhys – Pang!

Gruff Rhys ama cambiare, stupire. Difficile trovare un filo conduttore nell’ormai lunga carriera solista del frontman dei Super Furry ...

Lana Del Rey – Norman Fucking ...

Ogni volta che Lana Del Rey pubblica un album il dibattito tra estimatori e detrattori della musica di Elizabeth Grant diventa sempre più ...

VIDEO: Danika Smith – Suit of ...

Sia chiaro: una rondine non fa (quasi) mai primavera. Certo che rimanere indifferenti verso Danika Smith e il suo folk docile, ammaliante e ...

TRACK: The Zells – Hello ...

Amanti del rock garage e lo-fi, qui c’è pane per voi. No More Heroes by The Zells The Zells, da Pittsburgh, Pennsylvania, mettono ...

Colonne Sonore anni ’80: la ...

A ben vedere, l’ottanta per cento delle volte che penso ad una colonna sonora, o che mi trovo a canticchiarla, mi viene in mente ...