MORRISSEY: “TRUMP E’ UNA CANAGLIA”

 
Tags:
25 Novembre 2017
 

Ne ha davvero per tutti Morrissey che, dopo le dichiarazioni in difesa di Kevin Spacey e Harvey Weinstein, stavolta passa all’attacco di un bersaglio piuttosto grosso come Donald Trump, arrivando a definirlo “vermin” (tradotto: carogna, canaglia) e dichiarando che, ci fosse un bottone che, se premuto, provocherebbe la morte di Trump, beh, lui lo schiaccerebbe senza esitazione “per la salvezza dell’umanità“.

L’ex cantante degli Smiths nella stessa intervista, rilasciata al magazine tedesco ‘Der Spiegel’, se la prende anche con i media per l’eccessiva visibilità data a Trump, anche rispetto a tutti gli altri possibili candidati, questo perché a Trump, secondo Morrissey, non importa essere criticato o lodato, per lui è importante essere comunque citato.

Parlando di musica, Morrissey ha appena pubblicato il suo nuovo album “Low In High School” che sta decisamente dividendo critica e pubblico.

Credit Foto: Caligvla at English Wikipedia [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

 

Sorpresa da Laura Marling: venerdì ...

Laura Marling, con un messaggio sui suoi canali social, ha rivelato ai suoi fan che venerdì prossimo (10 aprile) realizzerà il suo settimo ...

Michela Murgia a gamba tesa su ...

In settimane di reclusione forzata si sa basta poco per risvegliarci dalla noia assoluta che spesso si appropria delle nostre giornate. La ...

Un episodio speciale di ...

“Tiger King”, docu-serie che segue le gesta (e i crimini ???) dell’eccentrico allevatore di grandi felini e proprietario ...

Alberto Ferrari sul nuovo disco dei ...

Alcuni giorni fa Alberto Ferrari, voce e chitarra dei Verdena, si è prestato ad un live in streaming ‘casalingo’ (registrato), ...

“Instrument”, ...

“Instrument” è il primo ed unico documentario interamente dedicato ai Fugazi. Uscito nel 1999, in VHS e poi in DVD, e diretto ...