MORRISSEY: “TRUMP E’ UNA CANAGLIA”

 
Tags:
25 novembre 2017
 

Ne ha davvero per tutti Morrissey che, dopo le dichiarazioni in difesa di Kevin Spacey e Harvey Weinstein, stavolta passa all’attacco di un bersaglio piuttosto grosso come Donald Trump, arrivando a definirlo “vermin” (tradotto: carogna, canaglia) e dichiarando che, ci fosse un bottone che, se premuto, provocherebbe la morte di Trump, beh, lui lo schiaccerebbe senza esitazione “per la salvezza dell’umanità“.

L’ex cantante degli Smiths nella stessa intervista, rilasciata al magazine tedesco ‘Der Spiegel’, se la prende anche con i media per l’eccessiva visibilità data a Trump, anche rispetto a tutti gli altri possibili candidati, questo perché a Trump, secondo Morrissey, non importa essere criticato o lodato, per lui è importante essere comunque citato.

Parlando di musica, Morrissey ha appena pubblicato il suo nuovo album “Low In High School” che sta decisamente dividendo critica e pubblico.

Credit Foto: Caligvla at English Wikipedia [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

 

Ascolta “Flashback”, il ...

Messa da parte la sua anima più rock, Nicola Perina torna a farsi sentire con “Flashback”, un brano dove è la semplicità a ...

EP: Heavy Rapids – Cash in ...

Del buono stato di salute del punk rock oltremanica ne stiamo già parlando da diversi mesi. Avevamo già avuto modo (qui) di conoscere gli ...

“Salted Caramel Ice ...

Il tanto atteso ritorno dei Metronomy sta per arrivare. Oggi la band condivide il nuovo singolo e video per “Salted Caramel Ice ...

Baroness – Gold & Grey

Ci sono dischi che segnano la fine di un ciclo. “Gold & Grey” è l’album con cui i Baroness scelgono di chiudere la serie di ...

Perry Farrell – Kind Heaven

Ammettiamolo: la carriera solista del buon Perry Farrell non è mai decollata veramente. Penalizzata dai molteplici impegni di un uomo che ...