THE YELLOW MELODIES
Life

[ The Beautiful Music - 2017 ]
7
 
Genere: indie-pop
 
4 dicembre 2017
 

Hanno la parola POP scritta in fronte i veterani Yellow Melodies guidati da Rafa Skam. Difficile tenere il conto di album, singoli e apparizioni in varie compilation per questo quartetto spagnolo che negli anni ha subito anche varie modificazioni alla line-up, senza però perdere lo spirito originario che dal 1996 li muove, ovvero quello di scrivere contagiose e melodiche guitar-pop song, che si abbeverano a fonti conosciute e prelibate, incuranti del tempo e delle mode.

Siamo in Spagna ma, a tratti, pare proprio di essere in Inghilterra con uno come Dan Treacy o in Scozia a spassarsela con gente come BMX Bandits. Chitarre che trovano lo spunto jangle, che partono più lanciate con uno spirito power (“Don’t Think Twice” mi rimanda a una melodia dei Teenage Fanclub), che guardano ai ’70 e a una deliziosa popedelia appena accenata così come ai ’60: tutto in funzione di melodie immediate e ritornelli che trovano subito il gancio immediato. E allora pronti per i “pa-pa-pa-pa-ra-pa” contagiosi di “Come And See” e di “Our Time Is Over”, per non parlare di quel piglio così pimpante (fin dall’inizio con l’acustica) di “For A Star” e di “Everything” e del viaggio lisergico tra Flaming Lips e Beatles di “Back Again”.

Solare e spigliata, la truppa di Rafa Skam è come il buon vino, che più invecchia più diventa buono!

Tracklist
1. Life
2. Flying together
3. Everything
4. Come and see
5. For a star
6. Don't think twice
7. Our time is over
8. The urban cyclist
9. Back again
 
 

The Smashing Pumpkins – Shiny ...

La situazione del mio Milan è molto vicina alla band di Billy Corgan, che oggettivamente fa parte della storia e ha scritto pagine di ...

Bloodbath – The Arrow Of ...

Vatti a fidare di quei simpaticoni dei Bloodbath. Non hanno un’ottima cera, ma finalmente sono tornati. Eppure quattro anni fa ci avevano ...

The Ar-Kaics – In This Time

Iniziare la recensione di questo disco firmato The Ar-Kaics partendo dalla cover mi sembra una buona idea. In genere non vengono neppure ...

Jacco Gardner – Somnium

Avevamo conosciuto Jacco Gardner grazie ai suoi due precedenti lavori che si erano rivelati molto interessanti. Alcuni lo avevano paragonato ...

Bill Ryder-Jones – Yawn

Il giorno dell’uscita del suo nuovo disco, Bill Ryder-Jones ha pubblicato un messaggio su Instagram che diceva “non sono stupido, mi ...