OGGI 15 ANNI FA CI LASCIAVA JOE STRUMMER

 
di
22 dicembre 2017
 

Stampaprint, azienda leader in Europa nel settore della stampa online, ricorda con una nuova infografica il leader e cantante dei Clash a 15 anni dalla sua morte.

Così gli autori descrivono l’infografica:
Joe Strummer è stato uno dei simboli dell’epoca breve ma indelebile del punk, uno dei frontman più carismatici e amati di sempre, un uomo che con la forza delle sue idee ha saputo parlare a intere generazioni. John Graham Mellor – questo il suo vero nome – nella pur breve vita è stato tante cose: uno studente ribelle, il leader dei Clash, un attore provetto ma non particolarmente dotato, un artista che ha saputo riciclarsi con i Mescaleros, la band con la quale ha continuato a suonare fino alla morte che ha colto tutti di sorpresa. Era il 22 dicembre del 2002 quando il cuore di Strummer smetteva di battere a causa di una malformazione congenita al cuore. Il mondo del rock perdeva così, all’improvviso, una delle sue icone più fulgide, capace nell’arco di pochi ma intensi anni di riscrivere la storia del genere. Dall’omonimo esordio a London Calling, da Sandinista! a Combat Rock, i Clash hanno simboleggiato una stagione di grandi cambiamenti, di rivolte, di voglia di libertà. “White Riot”, “London Calling”, “The Guns of Brixton”, “Rock the Casbah”, “Train in Vain”, “Should I Stay Or Should I Go” sono soltanto alcune tra le più celebri canzoni scritte con il gruppo inglese. L’infografica realizzata da Stampaprint srl racchiude la discografia essenziale di Joe Strummer e racconta con cenni sintetici le tappe più importanti della sua vita da artista. Un ottimo modo per celebrarlo a 15 anni dalla scomparsa, e per ricordare l’attualità dei suoi messaggi. Perché, come diceva lui stesso, il futuro non è scritto.

Clicca sull’immagine sotto per vederla a grandezza naturale:

Joe Strummer

Rolling Stone

 

Oggi “Without You I’m ...

Siamo nel 1998, i Placebo di Brian Molko hanno tutti gli occhi addosso dopo il successo sia a livello di critica che commerciale ...

Oggi “Tindersticks” dei ...

Il primo album dei Tindersticks è quanto di più bello sia uscito nel 1993. Ne ero convinto all’epoca, quando sicuramente non avevo ...

L’ultimo progetto di Lindsay ...

di Ben Pelchat (originariamente pubblicato su The Quietus) Diversità, uguaglianza, inclusività e amore come diritti umani? Mentre il mondo ...

Oggi “Rattle and Hum” degli U2 ...

Lo stuolo di critici che trent’anni fa stroncò il mega-progetto americano degli U2, il documentario/doppio vinile “Rattle and Hum”, ...

Oggi “Dig Out Your ...

2008. Gli Oasis sono ancora una band guida del movimento pop-rock inglese, anche se la loro stella è una cometa dalla luce sempre più ...