GRAHAM COXON SULLO SCONTRO RADIOHEAD/LANA DEL REY: “CREEP? CREDEVO L’AVESSERO SCRITTA GLI HOLLIES”

 
di
8 gennaio 2018
 

La querelle Radiohead/Lana Del Rey è senza ombra di dubbio argomento del giorno.

Ieri notte la cantante americana ha confermato che presto comparirà in un’aula di tribunale per dibattere sulle accuse di plagio mosse dalla band di Oxford nei suoi confronti.

Pietra dello scandalo è “Get Free” brano conclusivo di “Lust For Life”, pluripremiato disco di Lana Del Rey, troppo simile secondo i Radiohead e i loro legali (effettivamente ascoltando il pezzo abbiamo difficoltà a credere il contrario) alla loro “Creep” (1993, disco “Pablo Honey”).

Sull’argomento è intervenuto a gamba tesa quel simpaticone di Graham Coxon che a mezzo twitter ha così commentato il topic trend di queste ore:
Ho sempre pensato che l’avessero scritta gli Hollies

Il chitarrista dei Blur si riferisce al fatto che “Creep” è a sua volta stata ‘fortemente’ ispirata da un altro brano: “The Air That I Breathe” hit degli Hollies, anno domini 1972.

Il ‘plagio’ in questione è già faccenda nota tant’è che Albert Hammond (tra l’altro padre dell’Hammond Jr chitarrista degli Strokes) e Mike Hazlewood autori di quel brano anni ’70 compaiono nella lista credits di “Pablo Honey”.

Invitato a schierarsi in questo accesso duello Coxon ha inoltre risposto ad un fan:

 

Il nuovo singolo degli Embrace si ...

Non vedevate l’ora di ascoltare la classica ballata degli Embrace tutta struggimento ed archi? Bene, con “Never” sarete ...

Julien Barbagallo batterista dei ...

Julien Barbagallo è conosciuto per essere il batterista dei Tame Impala, ma forse non tutti sanno che il nostro è capace anche di cantare, ...

Vök: due date italiane per la ...

La band islandese VÖK, dopo aver conquistato il pubblico italiano la scorsa estate al Serravalle Rock con il debut album ...

Neko At Stella – Shine

Neko at stella, tradotto sarebbe ‘Un gatto a stella’, un nome particolare per una band altrettanto particolare. Dopo il loro ...

Belle Adair – Tuscumbia

Torna la band dell’Alabama e lo fa con un disco che emana un calore musicale più forte e consistente rispetto al discreto “The ...