JONNY GREENWOOD: ASCOLTA LA COLONNA SONORA DA LUI CURATA DEL FILM “PHANTOM THREAD”

 
12 gennaio 2018
 

Jonny Greenwood pubblica oggi in digitale la colonna sonora del film di Paul Thomas Anderson “Phantom Thread” via Nonesuch. La pubblicazione in CD è prevista dal 9 febbraio, mentre quella in vinile sarà disponibile dal 21 aprile.

“Phantom Thread” segna la quarta collaborazione del chitarrista con Anderson, dopo “There Will Be Blood”, “The Master”, and “Inherent Vice”.
Greenwood ha ammesso che le sue influenze più grandi in questa composizione sono stati Nelson Riddle e il Bach interpretato da Glenn Gould, con una grande curiosità per i dischi jazz ricchi di partiture orchestrali. Non a caso il chitarrista si avvale anche di un’orchestra di 60 elementi, che però non sempre emerge prepotente nelle composizioni.

Phantom Thread racklist:
01. Phantom Thread I
02. The Hem
03. Sandalwood I
04. The Tailor of Fitzrovia
05. Alma
06. Boletus Felleus
07. Phantom Thread II
08. Catch Hold
09. Never Cursed
10. That’s as May Be
11. Phantom Thread III
12. I’ll Follow Tomorrow
13. House of Woodcock
14. Sandalwood II
15. Barbara Rose
16. Endless Superstition
17. Phantom Thread IV
18. For the Hungry Boy

 

Il nuovo singolo degli Embrace si ...

Non vedevate l’ora di ascoltare la classica ballata degli Embrace tutta struggimento ed archi? Bene, con “Never” sarete ...

Su Bandcamp compare la storica ...

Volete restare senza parole? Beh è quello che secondo noi aveva in mente la Cowly Owl label che sul suo Bandcamp rende disponibile la ...

Il nuovo singolo degli Of Montreal ...

Super produttivi gli of Montreal che quando non sono in tour non mancano di pubblicare nuovo materiale. L’anno scorso hanno dato alle ...

Ascolta Bon Iver cantare nel nuovo ...

Questa primavera i Mouse On Mars, autentica istituzione dell’elettronica glitch tedesca ed internazionale, torneranno dopo 6 anni di ...

Cover dei Portugal. The Man per i ...

Si cimentano in una cover dei Portugal. The Man i Kooks e tutto sommato la loro resa di “Feel It Still” è tutt’altro che ...