ONE DIMENSIONAL MAN
You Don’t Exist

[ La Tempesta – 2018 ]
7.5
 
Genere: Noise, Post Hardcore, Punk
 
28 marzo 2018
 

22 anni, sono passati ben 22 anni dalla formazione degli One Dimensional Man, eppure siamo ancora qui a parlare di loro e della loro ultima fatica, straziante e malsana, come gli ONM sanno fare, ovvero “You Don’t Exist”.

Un sound ruvido e aspro accompagna tutta l’opera, un turbinio di noise unito anche a parti dissonanti cercano di intrappolarti in una morsa quasi mortale, tipo una paralisi del sonno, ma, paradossalmente, più dolce. La voce ed il basso di Capovilla riecheggiano in ogni brano e si può sentire come fin dalla prima traccia, “Free Speech”, ci sia quel nuovo passo in avanti, quella ricerca più accurata (e malata) di cui la band aveva bisogno. In realtà ci sono anche tracce (stranamente) tranquille come ad esempio “Crying Shame” oppure “The Amercian Dream”, mentre non mancano percorsi coincidenti  sia con le opere precedenti della band, sia con altri progetti musicali dei vari membri: strade che ci ricordano qualcosa, sicuramente, ma affrontate in un modo nuovo. Perché ripetersi non avrebbe senso e Capovilla lo sa.

“You Don’t Exist” è un album che non ti permette di uscirne se prima non l’ascolti con cura: è potente, astuto e sincopatico nelle composizioni e ne sono positivamente colpito. Lo ammetto, avevo i miei dubbi prima dell’ascolto, ma alla fine restano solo le certezze e, che ci crediate o meno, sto già pensando al prossimo disco!

Tracklist
1. Free Speech
2. You Don't Exist
3. In the Middle of the Storm
4. No Friends
5. A Promise
6. Crying Shame
7. In Substance
8. We Don't Need Freedom
9. Don't Leave Me Alone
10. Alcohol
11. The American Dream
 
 

Kazu Makino – Adult Baby

Siamo abituati a sentire la voce eterea di Kazu Makino nei Blonde Redhead a fianco dei gemelli Simone e Amedeo Pace, ma ora Kazu ha deciso ...

Frankie Cosmos – Close It ...

Sempre molto prolifica la giovane Greta Kline, titolare del progetto Frankie Cosmos: dopo un anno e mezzo dal precedente “Vessel”, ...

The Futureheads – Powers

Aspetti positivi: i ritorni sono sempre graditi. Specie se le cose che più si ricordano negli ultimi anni circa la band di Sunderland sono ...

Field Mouse – Meaning

I dischi dei Field Mouse sono diventati da qualche anno a questa parte una piacevole consuetudine estiva. Non è rimasto molto di quella ...

Death Cab For Cutie – The ...

I Death Cab For Cutie hanno pubblicato sei EP nella loro ormai lunga carriera. Un buon modo per riunire sotto lo stesso tetto versioni ...