NUOVA ESCLUSIVA PER IL TODAYS FESTIVAL DI TORINO: ECCO I MOUNT KIMBIE

 
9 Maggio 2018
 

Mount Kimbie è il duo formato da Dominic Maker e Kai Campos, i due produttori inglesi sui quali la critica specializzata, nonostante la loro giovane età, ha già speso molte parole ed elogi.
Il TOdaysd Festival annuncia la loro (unica) data italiana:

venerdì 24 agosto 2018
TORINO – ex fabbrica INCET
Via Cigna, 96/17
UNICA DATA ITALIANA
+ altri artisti da annunciare

prezzo del biglietto: 15 Euro + d.p.
apertura porte ore 23.00 – inizio concerti ore 23.30
biglietti in vendita su Ticketone

prezzi dei biglietti ed abbonamenti:
biglietto singola giornata eventi a sPAZIO211: 25 Euro + d.p.
biglietto singola giornata eventi INCET: 15 Euro + d.p.
abbonamento giornaliero (con accesso a tutti i concerti sPAZIO211 + INCET): 30 € + d.p.
abbonamento 3 giorni (24, 25 e 26 agosto con accesso a tutti i concerti): 80 Euro + d.p.

informazioni prevendite biglietti singoli ed abbonamenti:
Ticketone – www.ticketone.it – 892 101
e presso tutti i punti vendita autorizzati

Il duo è legato da una stretta amicizia al noto musicista James Blake, il quale ha collaborato con loro dal vivo e ha prestato le sue abilità per il remix di “Maybes”, che compare sull’EP dei Mount Kimbie Remixes Part 1, pubblicato ad aprile 2010. L’album capolavoro di debutto della band, intitolato “Crooks and Lovers”, è stato poi pubblicato qualche mese dopo.

Il secondo album, “Cold Spring Fault Less Youth”, esce con la rinomata Warp Records e segna il grande successo del duo, che, nel frattempo, inizia a collaborare con astri nascenti del calibro di King Krule. Quattro anni dopo è la volta di “Love What Survives”. Pubblicato a settembre 2017 il disco, arricchito dai featuring con King Krule, Micachu e James Blake, contiene elementi new wave e post punk, mondi sonori coi quali la band è entrata in contatto in seguito a dei live tenuti a NTS Radio, con ospiti come Savages, Warpaint, Julia Holter e tanti altri sul genere. “La varietà di questi ascolti ci ha spinto decisamente ad esplorare nuovi suoni e nuova strumentazione“ , dichiara infatti il duo.

“Love What Survives”, ottimamente recensito con 4 stelle da The Guardian e Best New Music su Pitchfork, ribadisce come per il duo il cambiamento e il ripudio di ogni forma di categorizzazione diretta siano l’effettivo marchio di fabbrica.
Non più chitarre ed elettroacustica, a inquadrare le atmosfere e il sound del terzo full-length del combo inglese concorrono batterie vigorose, bassi agili e sinuosi, pattern ritmici rutilanti e collaborazioni vocali dalla grande eterogeneità, per una sorta di rivisitazione in chiave “art-tronica” della lunghissima stagione wave inglese e del kraut-rock, con tutte le sfumature e le intersezioni che questo incontro può assumere.

La fucina Mount Kimbie è insomma più attiva che mai, tutt’altro che desiderosa di assumere una connotazione precisa e dopo essere stati annunciati tra gli headliner dei più prestigiosi festival europei come il Sonar, Primavera, Field Day, Electric Picnic, Green Man, saranno in esclusiva live in una unica data italiana a TODAYS sul suggestivo palco della ex fabbrica Incet a Torino venerdì 24 agosto.

 

 

 

“Ho usato la poesia o la ...

Alla fine di aprile i Marlin’s Dreaming hanno pubblicato il loro secondo LP, “Quotidian”, che è arrivato a circa tre anni di distanza ...

“The Limit” è il nuovo ...

Manca appena una settimana all’uscita del secondo LP delle Ohmme, “Fantasize Your Ghost”: il nuovo album, che sarà ...

Primo album di Boy Pablo in autunno

Vi avevamo parlato di Boy Pablo nell’aprile del 2018, quando aveva suonato al Covo Club di Bologna, in quella che finora è la sua ...

I Foo Fighters a Milano a giugno ...

Come probabilmente già saprete, l’edizione dell’I-Days di quest’anno è stata cancellata a causa del coronavirus. Tra i ...

TRACK: Bonetti – Siamo Vivi

Bello il nuovo singolo di Bonetti per Bravo Dischi, a confermare l’ottimo intuito dell’etichetta romana nell’individuare e valorizzare ...