BRIAN JONESTOWN MASSACRE
Something Else

[ "a" Records , 2018 ]
6.5
 
Genere: Rock Alternativo, Psych-Rock
 
di
13 giugno 2018
 

Quando si pensa ai Brian Jonestown Massacre, si deve giocoforza pensare al suo leader carismatico, eccentrico ed istrionico: Anton Newcombe.

in 25 anni di prolifica produzione, Newcombe è emerso come antieroe per eccellenza del rock, cavallo di razza dall’animo turbolento e dalla produzione altrettanto mutevole, ma sempre fedele a se stessa anche nei suoi lavori più sperimentali.

Questo album (il primo di due promessi per questo 2018) riporta il suono della band su canali più ordinari, sempre notturni e sempre underground, dalle atmosfere più rarefatte, lo-fi, cupe, crude e -ovviamente- spietate, ma che beve a piene mani da decenni di tradizione rock tanto cara ai fan ed allo stesso Newcombe.

L’incalzante “Hold That Thought” ha respiro Springsteeniano, “Animal Wisdom” sembra creata con l’angelo di Jeff Buckley in attento monitoraggio, “Psychic Lips” ha connotati più british ( e sembra la cugina cattiva di “Sally Cinnamon” degli Stone Roses), “Skin and Bones” riporta i toni su binari più shoegaze e pysch ( e Ride).

Segue un pervaso ed epidemico sentimento noise, spezzato ed arricchito da incisivi chords di chitarra ed ariosi colpi sui cymbals, il tutto in un contesto da anime perse e disagiate, tratto distintivo dei lavori più amati del gruppo ( e dell’animo dello one-man-band, diciamocelo), per chiudere con la lunga “Silent Stream”: psych, esotica ed esoterica, a disegnare uno scenario da traghetto Dantesco verso ed in attesa del prossimo pezzo del puzzle.

Un lavoro dal taglio onesto e formale, ad inchiostro scuro, che non sposta gli equilibri sulla valutazione del gruppo e della sua produzione ultra ventennale, ma che non potrà non essere tassello gradito per le orecchie degli adepti quanto degli amanti di queste atmosfere.

Tracklist
1. Hold That Thought
2. Animal Wisdom
3. Psychic Lips
4. Skin And Bones
5. My Poor Heart
6. My Love
7. Who Dreams Of Cats?
8. Fragmentation
9. Silent Stream
 
 

Gruff Rhys – Babelsberg

Molti conosceranno Gruff Rhys come voce e chitarra dei Super Furry Animals, collettivo gallese capace di qualunque pazzia che dall’ormai ...

Lump – Lump

Chi vi scrive adora le chitarre e le melodie immediate, ma, lasciatemelo dire, di fronte a simili delizie mesmeriche e suggestive non si ...

Chvrches – Love is Dead

Nonostante il titolo possa far pensare ad un album incentrato sulla fine struggente di un amore, “Love is Dead”, terzo album in ...

Twin Shadow – Caer

Partiamo subito dalle conclusioni: quanto avevo apprezzato il synth-pop anni 80 di “Confess” e quanto invece trovo non del tutto ...

Barbarisms – West in the Head

Il titolo del nuovo lavoro dei Barbarisms, “West in the Head” prende spunto da un saggio dello scrittore William H. ...