BOYTOY
Night Leaf

[ Stolen Body Records - 2018 ]
6.5
 
Genere: indie-pop,surf-pop
 
10 agosto 2018
 

Uscito a fine aprile via Stolen Body Records, “Night Leaf” è il secondo album delle Boytoy: registrato al Pump House Studio nel Topanga Canyon, California insieme al produttore Kyle Mullarky (Allah-Las, The Growlers), questo nuovo LP della band di Brooklyn arriva a tre anni di distanza dal precedente, “Grackle”.

Le ragazze di NYC cercano di portare un po’ del sole della costa occidentale degli Stati Uniti anche in quella est e, dobbiamo ammettere, sembra ci siano riuscite bene.

Pronti, via ed ecco “It’s Alright”, che con le armonie vocali, le melodie create con l’organo e i suoi semplici riff chitarristici, ci dona subito il calore californiano che stavamo cercando.

Se il nuovo singolo “Static Age” contiene sensazioni punk, condite da un velo leggero di psichedelia, probabilmente creato dalle esperte mani di Mullarky, la successiva “NY Rip Off” risente di più di un’influenza del rock anni ’60, con i Rolling Stones che sembrano essere decisamente chiamati in causa.

“Get Off Your Leash” non manca di regalare ottimi momenti pieni di adrenalina che senza dubbio faranno ballare i loro fan durante i loro prossimi live-show, mente la conclusiva “Cold Love” rallenta il ritmo e ci fa emozionare con i suoi dolci vocals.

Con questo loro secondo album le Boytoy hanno realizzato un lavoro molto gradevole, ricco di belle melodie e con qualche leggera influenza psych-rock: la loro intenzione iniziale non era certamente quella di rivoluzionare, ma di lasciarci un disco piacevole e solare e crediamo che abbiano centrato il loro scopo.

Tracklist
1. It’s Alright
2. Mary Anne
3. I Get Distant
4. Static Age
5. NY Rip Off
6. Pretty One
7. Get Off Your Leash
8. Juarez
9. Want
10. Cold Love
 
 

Maggie Rogers – Heard It in a ...

No, “Heard It in a Past Life” non è il primo album di Maggie Rogers. È, tuttavia, il primo a non essere concepito e registrato in un ...

Gianni Maroccolo – Alone ...

Gianni Maroccolo fa parte di una generazione tra le più intraprendenti, musicalmente, in Italia. La sua biografia parla da sé, dai Litfiba ...

Officine Bukowski – Il primo ...

E’ strano. E’ strano come “Il primo giorno d’inverno” possa portare con sé la freschezza di un temporale ...

The Twilight Sad – It Won/t ...

I The Twilight Sad tornano a quattro anni di distanza da “Nobody Wants To Be Here And Nobody Wants To Leave”, album esaltato dalla ...

Toro Y Moi – Outer Space

Quando si arriva al sesto album è necessario rischiare e avventurarsi in generi non ancora esplorati o è meglio rimanere nell’ormai ...