OH SEES
Smote Reverser

[ Castle Face Record – 2018 ]
6.5
 
Genere: Garage Rock, Experimental Rock, Psychedelic Punk, Funk Metal
 
27 Agosto 2018
 

Come ogni anno, in estate, esce un nuovo album degli Oh Sees: ormai questo è diventato un evento quasi tradizionale per i fan e sinceramente mi fa sempre piacere che una band sia così produttiva, da più di 20 anni poi, però qualche volta si fanno dei passi falsi, ahimè, e uno di questi è proprio “Smote Reverser”.

In una vecchia intervista John Dwyer aveva ipotizzato il suo futuro con gli Oh Sees. Quando si sarà stufato della band la scioglierà e formerà un gruppo “Funk Metal” (!!). Si può dire che al genere ci sia già  (quasi) arrivato con quest’album, che però soffre di una grossa dualità, quando forse si poteva portare avanti una via unica.

Una metà del lavoro è tranquilla, quasi come l’ultimo album degli Ocs, ad esempio “Last Peace” ha quel piglio, almeno per metà della sua durata, ma a mio avviso ci sono fin troppe tracce soporifere, o meglio, di maniera, (un esempio concreto è “Moon Bog”, troppo forzatamente simile a tutto quello che si può ormai definire “alla Oh Sees“). Intendiamoci, non è per forza un male, ci mancherebbe, ma la ripetitività telefonata non ci piace.

Certo, poi c’è l’altra metà, più “metal” ed aggressiva che è intrinseca in “Smote Reverser”: pezzi come “Overthrown” oppure “Abysmal Urn” sono l’esempio più azzeccato, era proprio quello che voleva John, ma è stato portato avanti solo in parte, visto che tutta l’opera non è effettivamente così “violenta”.

L’album in conclusione non arriva a quello che è stato “Orc” al tempo, ma va bene così, anzi, chiediamoci se forse questo otrebbe essere l’inizio di un nuova versione degli Oh Sees da parte di John e dei suoi amici…staremo a vedere.

Tracklist
1. Sentient Oona
2. Enrique El Cobrador
3. C
4. Overthrown
5. Last Peace
6. Moon Bog
7. Anthemic Aggressor
8. Abysmal Urn
9. Nail House Needle Boys
10. Flies Bump Against the Glass
11. Beat Quest
 
 

Graham Coxon – The End Of The ...

Graham Coxon torna sul luogo del “delitto” e compone la colonna sonora della seconda stagione di “The End Of The Fucking World”. La ...

Kuadra – Cosa ti è Successo

di Cassandra Enriquez I Kuadra sono una band di Vigevano. Una resistenza underground ormai quasi leggendaria di un gruppo che s’è ...

Dead Soft – Big Blue

Arrivano al sospirato secondo album i Dead Soft. Il trio canadese è composto da Nathaniel Epp (voce e chitarra) e Keeley Rochon (basso ...

WIVES – So Removed

La scena musicale di New York è sempre ricca e generosa nel generare e proporre nuove band ed artisti. Numerose realtà si materializzano ...

Blaenavon – Everything That ...

I Blaenavon, avevano negli anni passati catturato l’attenzione di molti e alimentato le speranze di chi si aspettava da loro grandi ...