DEVON WELSH
Dream Songs

[ You Are Accepted - 2018 ]
8.5
 
Genere: cantautorale
 
31 Agosto 2018
 

Ascoltando “Chances” mi sono commosso. Lo dico con grande sincerità e in apertura di questa recensione, perché è giusto ammettere che quando un disco ha il potere e la forza di toccare i nostri sentimenti, spingendoci alle lacrime, allora, davvero, è uno di quei lavori che va lodato e celebrato. E la cosa va detta subito. Senza aver paura.

Devon Welsh abbandona (ma non del tutto, attenzione) il suo lato più “synthetico”, che emergeva nei mai troppo celebrati Majical Cloudz e avvolge le sue parole in un contesto più acustico e arrangiato finemente, senza perdere però un tocco minimale e suggestivo nel quale le nostre orecchie (e di conseguenza anche i restanti sensi) non sono distratte da molti orpelli, ma sono messe felicemente in  condizione di sentire il meglio per sentirsi appagate e conquistate.

La voce di Devon a tratti così candida e pura si eleva a strumento d’incanto, veicolo di passione da toccare quasi con mano. La chitarra pizzicata e gli archi di “By The Daylight” non potrebbero essere porta d’ingresso migliore al mood del disco: ballate tenere, toccanti, malinconiche, piene di pathos e calore. Il candore di Devon si manifesta anche nelle sue tematiche, che abbracciano l’amore come forza propulsiva della vita: sembra una cosa banale, ma è così, nessuna banalità, anzi.

I sogni fanno parte della nostra vita, ma non lasciate che queste canzoni siano solo la colonna sonora delle immagini che vediamo ad occhi chiusi, no, lasciate, anzi, cercate a tutti i costi che lo siano anche quando gli occhi sono aperti. La sensazione che vi pervaderà sarà magnifica.

 

Tracklist
1. By the Daylight
2. Summers End
3. Dreams Have Pushed You Around
4. Vision
5. Comedian
6. Chances
7. Vampires
8. I'll Be Your Ladder
9. Over the Sky
10.Take It Easy
 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Amanda Shires – Take It Like ...

Amanda Shires è sempre stata una ribelle nel mondo del country, non necessariamente rivoluzionaria nello stile ma decisa a non lasciarsi ...

Maggie Rogers – Surrender

Instancabile Maggie Rogers: sei anni dopo “Alaska” il brano che l’ha fatta conoscere e a tre dall’esordio “Heard It in a Past ...

…And You Will Know Us By The ...

Ventidue tracce, un’ora e un quarto di durata, suono surround quadrifonico. La voglia di esagerare e fare le cose in grande, d’altronde, ...

Tallies – Patina

Dopo il loro convincente omonimo debutto sulla lunga distanza, uscito a gennaio 2019, i Tallies sono ora ritornati con questo sophomore ...

UltraBomb – Time To Burn

Un fotomontaggio, probabilmente fatto con Paint, dove troviamo le immagini di un bambino incazzato e di un’esplosione atomica prese da ...

Recent Comments