TRACK: SLOW CRUSH
Shallow Breath

 
17 settembre 2018
 

Shoegaze dal Belgio quello degli Slow Crush che debutteranno, in un tripudio vibrante tra dream pop e noisepop, (qualcosa che ricorda My Bloody Valentine, Deftones e Slowdive mescolati ai nostalgici cantati alla Elizabeth Fraser e Rachel Goswel) il 28 settembre con il debut album “Aurora”, via Holy Roar Records.

Per ora le anticipazioni sono di tutto rispetto, con brani come “Shallow Breath”, “Tremble” e la title track “Aurora”. Canzoni che mettono in mostra tutto il potenziale di una band (sopratutto la magica alternanza tra momenti più sonici e altri assolutamente eterei) in rampa di lancio.



 

Diventano due le date estive dei ...

I Metz, dopo aver annunciato una data prevista per venerdì 5 luglio al Lars Rock Fest di Chiusi (SI), hanno svelato ieri un altro ...

I Cure hanno suonato per la prima ...

Ieri notte i Cure si sono esibiti, sul palco della Sydney Opera House, per il primo dei 5 concerti celebrativi dei 30 anni di ...

Mi Ami 2019 – Giorno 1 @ ...

Il Mi Ami è un tessuto, un intreccio di storie, di incontri, artisti con background musicali completamente diversi e indipendenti. Il ...

Oggi “Wolfgang Amadeus ...

Ricordo con molto piacere questo agile, colorato e spigliatissimo disco dei francesi Phoenix. All’epoca li avevo etichettati come ...

Oggi “A New Kind Of Army” degli ...

Questo Sistema non è stato costruito per noi e di conseguenza non può occuparsi delle nostre necessità – non lo ha mai fatto in passato ...