LA TSUNAMI EDIZIONI ANNUNCIA “TU MERITI IL POSTO CHE OCCUPI”, LA BIOGRAFIA DEI DISCIPLINATHA

 
27 settembre 2018
 

Riportiamo con piacere il comunicato, apparso sulla pagina Facebook della Tsunami Edizioni, che segnala l’arrivo (non in libreria, attenzione!) della biografia ufficiale e autorizzata dei Disciplinatha, un gruppo che, davvero, non ha bisogno di presentazioni. Lavoro pregiato e pregevole, curato in ogni dettaglio e confezionato in modo superbo. Attenzione perché sarà in edizione limitata!

Ecco il link diretto per fare l’ordine del volume: goo.gl/DBbv2x

Si tratta di un volume cartonato e riccamente illustrato di 600 pagine + 32 pagine a colori. La tiratura è limitata a soli 399 esemplari numerati.

La grafica è stata curata da Simone Poletti (Dinamo Innesco Rivoluzione)

Il libro, che NON sarà distribuito in libreria, potrà essere acquistato esclusivamente sul sito della Tsunami Edizioni. Le spedizioni cominceranno da fine novembre. In omaggio con il libro un set di 2 adesivi e 3 segnalibri e, per chi lo preordina già ora, fino ad esaurimento scorte c’è anche una maglietta vintage della band.

Affrettatevi che 399 copie finiscono in fretta!

*******

I Disciplinatha sono senza dubbio uno dei gruppi più controversi e discussi del panorama musicale italiano. Nati a Bologna sul finire degli anni Ottanta, artefici di uno sviluppo artistico che fondeva musica, iconografia e narrazione, sono riusciti nell’impresa unica di farsi odiare sia dal pubblico di destra, che da quello di sinistra, con un’immagine che solo superficialmente poteva definirsi provocatoria.

In realtà i messaggi che i Disciplinatha hanno portato all’attenzione del pubblico sono stati molto più profondi e complessi della semplice provocazione, anticipando con straordinaria capacità di lettura del reale molte novità che avrebbero trasformato la società e la politica italiana e internazionale di lì a breve.

Musicalmente hanno creato un suono che ha avuto pochi eguali in Europa, fondendo istanze diverse tra loro, dal punk all’industrial, dal metal all’elettronica, in una proposta ineguagliata e singolare. In pochi anni sono passati da fenomeno di nicchia alla ribalta di televisioni, radio e palchi importantissimi, per poi scomparire definitivamente all’apice del successo. Addentrarsi nella storia dei Disciplinatha significa ripercorrere una delle pagine più irripetibili della musica italiana e, di riflesso, del costume e della società di quegli anni.

 

Meraviglia Festival in Valsesia a ...

Giunge quest’anno alla 6a Edizione il Meraviglia Festival, manifestazione a 360° che unisce alle più interessanti proposte della ...

Firenze Rocks – Visarno Arena ...

di Elena Castagnoli Tornano sul luogo del delitto Eddie Vedder e Glen Hansard, protagonisti di Firenze Rocks come nel 2017. Diciamolo subito ...

Il nuovo singolo dei Black Honey si ...

Non ci era dispiaciuto l’album d’esordio dei Black Honey che ora sono già pronti a tornare in pista con musica nuova. Il nuovo ...

Una misteriosa segreteria ...

Su diversi treni della metropolitana di Londra e su una cabina telefonica di Milano sono apparsi dei misteriosi annunci pubblicitari della ...

La Battaglia Di Cannes (Parte 2)

L’apertura del settantaduesimo festival di Cannes è stata affidata con forse troppo azzardo alle sapienti mani del regista americano Jim ...