OGGI OUTLANDOS D’AMOUR DEI THE POLICE COMPIE 40 ANNI

 
2 Novembre 2018
 

Correva l’anno 1978 e i Police racimolando quanto bastava dal fratello di Stewart Copeland, Miles riuscirono ad entrare in una sala di registrazione per realizzare il loro primo album.

Si racconta che Miles Copeland nell’ ascoltarli li trovo ridicoli e si divertisse a prenderli in giro fino a quando non capito il giorno di registrazione di  “Roxanne” che invece gli fece un certo effetto, e da quel giorno cambiò totalmente idea sulla band.

L’album una volta uscito non ebbe un successo immediato anche perché i singoli scelti, “Roxanne” e “Can’t Stand Losing You” trovarono la censura dei principali network  a causa dei temi trattati, rispettivamente  prostituzione e il suicidio

In particolare ci fu molta attenzione nei riguardi del 45 giri che uscì per il singolo “Can’t Stand Losing You” poiché raffigurava uno Stewart Copeland con un cappio intorno al collo sopra un cubo di ghiaccio.

Per quanto l’immagine fosse provocatoriamente affascinante fini con il concentrare sulla band forti critiche.

Fu il tour americano e soprattutto l’ottima diffusione radiofonica  di “Roxanne” ad aprire le porte del successo ai Police, che permise la ristampa dell’album e la rapida ascesa nei primi posti di molte classifiche.

Finalmente il sound dei Police, così diverso in un’epoca di post punk e New Wave, finì con affascinare tutti, la fusione di rock e reggae risultava nuova ,anche se esistevano band inglesi che si muovevano in questo ambito  come i Madness o The Specials, la loro musica veniva facilmente inquadrata come Ska.

Per i Police era diverso la loro musica non era decisamente Ska ma elegante e raffinata, i brani di “Outlandos D’Amour”,  quasi tutti scritti da Sting, univano un’andatura reggae a una costruzione punk rock, nuova e diversa rispetto alla nuova ondata musicale del periodo.

L’album si apre con “Next To You”, il brano più influenzato dal Punk, e prosegue con “So Lonely”, dove invece è forte la base reggae ispirata da “No woman no cry”  di Bob Marley.

Ricordiamo nuovamente “Roxanne”, che come disse Sting in un’intervista raccontò, era nata durante un soggiorno della band in un hotel di Parigi, situato in un quartiere a luci rosse, e”Peanuts” doce  Sting ha scritto un testo critico nei confronti del Rod Stewart ex suo idolo.

Il lato B del vinile si apre con “Can’t Stand Losing You”, di cui abbiamo già parlato,e ci tengo a ricordare  “Born In The 50’s”, brano rock sugli adolescenti degli anni 60, e “Be My Girl – Sally”, dove troviamo anche la firma di Andy Summers e un poema spiritoso dedicato a una bambola blowup.

“Outlandos D’Amour ” è un lavoro che,raccogliendo le influenze reggae dell’epoca, ha portato all’ascolto di tutti una band nuova e carismatica e  resta nella brillante carriera dei Police uno dei momenti più alti.

Sting – voce, basso; tastiere, contrabasso, sassofono
Andy Summers – chitarra; tastiere, cori
Stewart Copeland – batteria; percussioni, cori

The Police – “Outlandos d’Amour”
Data di pubblicazione:
2 Novembre 1978
Tracce: 10
Lunghezza: 38:14
Etichetta: A&M Records
Produttori: Nigel Gray, The Police

Tracklist

1. Next To You
2. So Lonely
3. Roxanne
4. Hole In My Life
5. Peanuts
6. Can’t Stand Losing You
7. Truth Hits Everybody
8. Born In The 50’s
9. Be My Girl – Sally
10. Masoko Tanga

 

Oggi “Stop Making ...

Dicembre 1983. Al The Pantages Theatre di Hollywood si svolgeva uno dei più grandi live della storia della musica: i Talking Heads erano in ...

Indie italiano? No grazie. Un ...

“Indie” è la contrazione di “indipendent”, quindi, in passato, affinché una band potesse essere etichettata come indie doveva ...

Mark Lanegan: la TOP 10 brani

Nuovo album per Mark Lanegan che pubblicherà “Somebody’s Knocking“ a ottobre su Heavenly ed è anche tornato ad apparire dopo ...

Oggi “Mobile Home” dei ...

Colpevolmente ho ascoltato veramente “Mobile Home” solo 10 anni dopo dalla sua uscita. Nel ‘99, quando uscì, nemmeno me ne ...

Oggi “Dog Man Star” dei ...

Alla voce pietre miliari. Del britpop, certo, ma non solo. E’ il 10 Ottobre del 1994 quando esce “Dog Man Star”, secondo ...