BLACKKKLANSMAN

 
 
di
20 novembre 2018
 

Applaudito da molti come l’ultimo capolavoro di un ritrovato Spike Lee, non è l’opera d’arte che si legge in giro, ma senza dubbio un ritorno in gran forma per il regista americano.
Ispirata a fatti incredibili ma veri (un detective afroamericano che negli anni ’70 riuscì ad iscriversi al KKK), la sceneggiatura di Blackklansman è scoppiettante, avvince e diverte, senza tralasciare di innescare riflessioni amare sul razzismo che siamo troppo spesso abituati a tollerare e sottovalutare.

Ancora più riuscito di quello in fase di scrittura è il lavoro sul piano estetico. Tutti i personaggi di colore trasudano coolness da ogni poro, mentre i razzisti sono sudati, grassi e assolutamente idioti. Si tratta certamente di un espediente visuale molto semplice, ma che funziona molto bene, specie grazie a una fotografia vintage e a dei costumi curatissimi.

Paese di produzione: Stati Uniti d'America
Anno: 2018
Durata: 135 min
Genere: biografico, commedia, drammatico, thriller, giallo, poliziesco
Regia: Spike Lee
Soggetto: dal libro di Ron Stallworth
Sceneggiatura. Spike Lee, David Rabinowitz, Charlie Wachtel, Kevin Willmott
Produttore: Jason Blum, Spike Lee, Raymond Mansfield, Sean McKittrick, Jordan Peele, Shaun Redick
Casa di produzione: Blumhouse Productions, Monkeypaw Productions, Perfect World Pictures, QC Entertainment
Fotografia: Chayse Irvin
Montaggio: Barry Alexander Brown
Musiche: Terence Blanchard

Interpreti e personaggi
John David Washington: detective Ron Stallworth
Adam Driver: detective Flip Zimmerman
Laura Harrier: Patrice Dumas
Topher Grace: David Duke
Jasper Pääkkönen: Felix Kendrickson
Ryan Eggold: Walter Breachway
 

Creed 2

Ci sono dei film in cui sin dal primo minuto sai dove andranno a parare, di alcuni altri sai addirittura come ci andranno a parare. ...

Oggi il film “I Guerrieri ...

di Dario Ardias Thorre Quarant’anni fa, tondi tondi. Era il 1979 e io, dalla prima volta che l’ho visto, continuo a correre ...

Basquiat

di Dario Ardias Thorre Il 3 Gennaio è uscito il nuovo film di Julian Schnabel: “Van Gogh, Sulla soglia dell’eternità” e ...

Glass

di Alessio Verde (Horror House) Sono sempre stato molto legato a Shyamalan, fin da quando in tenera età mi ha catturato e stregato con ...

Mid90s

di Elvezio Sciallis (La Tela Nera) Dopo Paul Dano con “Wildlife”, altro grande esordio alla regia (e scrittura) di un attore, ...