FRONTPERSON
Frontrunner

[ Oscar St. Records - 2018 ]
7.5
 
Genere: indie-rock,indie-folk,indie-pop
 
30 novembre 2018
 

Kathryn Calder e Mark Hamilton sono due persone piuttosto conosciute nel mondo della musica, sia nel nativo Canada che al di fuori: la prima cantante, tastierista e chitarrista nei New Pornographers, il secondo titolare del collettivo folk-rock Woodpigeon.

Incontratisi in uno studio di registrazione e diventati amici, i due hanno unito le loro forze in questo progetto, che ha realizzato questo suo primo album lo scorso settembre, via Oscar Street Records, l’etichetta di proprietà della stessa Calder.

Questo debutto riesce spesso a proporre intriganti atmosfere disegnate attraverso la voce pop e dolce della musicista canadese, una certa ricchezza strumentale – soprattutto per quanto riguarda gli archi – e delle ricche armonie.

La prima traccia, “U.O.I.” è una continua progressione, grazie alle continue aggiunte di strati che lo portano con calma al suo apice (bellissimo il suo violino).

Il singolo “Tick – Tick (Frontrunner)”, dove la Calder e Hamilton sembrano quasi volersi rispondere, è più energetico e rock, ma senza dimenticare di aggiungere piacevoli sensazioni melodiche e una certa dolcezza.

E se “This City Is Mine” puo’ essere un’esperienza non facile da digerire, a causa del suo umore cupo e rumoroso, grazie anche a un drumming inaspettatamente intenso e a un’atmosfera tesa e grintosa, la delicatezza e i sentimenti di “Shorter Days”, sono invece pura poesia che ci sa incantare fin dal primo ascolto.

“Frontrunner” è un debutto solido in cui i due protagonisti dimostrano ancora una volta il loro valore, ma anche la loro apertura verso la dolcezza e la melodia: la promozione arriva meritata per i Frontperson.

Tracklist
1. U. O. I
2. Long Night
3. Tick – Tick (Frontrunner)
4. He Follows Me
5. Young Love
6. Shorter Days
7. This City Is Mine
8. Postcards From A Posh Man
9. Insight
 
 

Jacco Gardner – Somnium

Avevamo conosciuto Jacco Gardner grazie ai suoi due precedenti lavori che si erano rivelati molto interessanti. Alcuni lo avevano paragonato ...

Bill Ryder-Jones – Yawn

Il giorno dell’uscita del suo nuovo disco, Bill Ryder-Jones ha pubblicato un messaggio su Instagram che diceva “non sono stupido, mi ...

Space Aliens From Outer Space ...

Parlare di band italiane che fanno progressive oggi è difficile, per un motivo abbastanza semplice, non esiste un effettivo mercato, certo ...

Porcupine – What You’ve ...

Fan degli Hüsker Dü, gioite: Greg Norton è tornato a farsi vivo. Il bassista con i baffi a manubrio più famosi dell’alternative rock ...

Giardini di Mirò – Different ...

Tornano a farsi sentire anche i Giardini di Mirò, “Different Times” arriva dopo ben 4 anni da “Rapsodia Satanica” ...