[CHIUSO] VINCI 2 INGRESSI PER IN A STATE OF FLUX FESTIVAL @ MIKASA, BOLOGNA, VENERDì 18 GENNAIO

 
27 dicembre 2018
 

Vincitori del contest: Alessio Gallorini | Fabrizio Golinelli

Nato da un’idea di Davide De Polo (The Mystic Morning, The Persuaders DJ set) e liberamente ispirato al glorioso ‘Rollercoaster tour’, che vedeva in line-up The Jesus and Mary Chain, My Bloody Valentine, Dinosaur jr. e Blur, il festival porta in giro una sintesi di quella scena che all’estero chiamano “italogaze”: da anni ormai i cultori del genere stravedono per il suono carico di riverbero e fuzz di band come Stella Diana e Clustersun, e scoprono con piacere le molte altre che animano la scena tricolore. Si è anche creato un certo spirito di squadra tra le band, molte delle quali, riunitesi nel Mutiny Collective, si mantengono costantemente in contatto per scambiarsi idee e organizzare eventi.
Forte del successo delle prime due edizioni a Milano, il beautiful noise made in Italy è ora pronto a spettinare Bologna.

Stella Diana | In Her Eye | The Backlash | Rev Rev Rev
Purple Rain DJ set con special guest Depo / The Persuaders

Apertura porte ore 18:30
Ingresso in cassa € 7 + tess. AICS
Per info e prevendite: koolthingspromotions@gmail.com

Vi regaliamo 2 biglietti (un nome vale 1 ingresso) per questa serata all’insegna del migliore shoegaze nostrano.

Aggiudicarsi il premio e’ facile. Inviate una mail con oggetto “Voglio IN A STATE OF FLUX” all’indirizzo eventi@indieforbunnies.com
Nella mail inoltre indicate un vostro nome e cognome (dateli veri e originali perché in caso di vincita si dovrà presentare la carta d’identità in cassa). In caso di vittoria lo pubblicheremo su questa pagina.

Stella Diana
Definiti da Rockit “il prodotto di punta del rinascimento italiano dream pop”, hanno pubblicato quest’anno l’atteso quinto album in studio, “57”. Sono riusciti negli anni a costruirsi una fanbase internazionale di tutto rispetto pur avendo cantato esclusivamente in italiano fino al 2015 e, mentre continuano ad esplorare nuove frontiere soniche, il loro stile rimane immediatamente riconoscibile.
https://www.youtube.com/watch?v=i2yRGExJfEw

Il suono dei milanesi In Her Eye è una poderosa miscela di echi new wave, shoegaze e suggestioni soniche; il tutto filtrato attraverso una genuina attitudine rock.
L’ultimo album “Change” (2018) ha ottenuto ottimi riscontri sulla stampa italiana e non solo, figurando ad esempio al decimo posto nella classifica shoegaze e dreampop dell’influente blog PopMatters (USA).
https://youtu.be/5qSr8pYAhAI

Dalla scena underground milanese vengono anche The Backlash che si muovono tra britpop, shoegaze e psychedelic rock.
L’esordio “3rd Generation” e il recente LP di debutto “Mindtrap” hanno raccolto ottime recensioni portandoli ad un’intensa attività live in Italia e all’estero (con due date allo storico Cavern Club di Liverpool), condividendo il palco con artisti come The KVB, We Are Scientists, The Academic.
https://youtu.be/ebYcQ9QUlFs

Ad aprire le danze saranno gli emiliani rev rev rev: aperture oniriche e fuzz a palate, un blend apprezzato tra gli altri da Rockit, BBC 6, Drowned in Sound, Clash, e che li ha portati sul palco del Cosmosis Festival di Manchester e, nel marzo 2019, al SXSW di Austin. La pubblicazione del nuovo album è attesa per il 2019.
https://youtu.be/RwsM4LU3De0

Dopo i live Purple Rain by BOtown Funk, DJ set new wave/britpop/shoegaze con lo special guest da Milano Davide de Polo (The Persuaders Djset / The Mystic Morning).

 

Guarda le Haim suonare per la prima ...

Nel luglio del 2017 era uscito “Something To Tell You” (leggi la recensione), il sophomore delle Haim: ora le tre sorelle ...

25 anni di “Parklife”: ...

Se siete fan dei Blur sappiate fin d’ora che non passerete indenni i festeggiamenti dei 25 anni dalla pubblicazione di ...

Viene finalmente pubblicato su ...

La sempre mitica Rocket Girl Records fa un ottimo lavoro di recupero e rende disponibile in digitale (Bandcamp e Spotify) un disco che, ...

Ascolta “A Painter’s ...

Ci siamo innamorati di Anthony Reynolds per la sua magnifica permanenza nei favolosi Jack, perché due dischi come “Pioneer ...

ALBUM: Pinky Pinky – Turkey ...

Per alcuni mesi abbiamo seguito in questa rubrica le Pinky Pinky con i loro singoli anticipatori di questo debutto sulla lunga distanza, ...