LIBRI: TU MERITI IL POSTO CHE OCCUPI. LA STORIA DEI DISCIPLINATHA
di Giovanni Rossi

 
8 gennaio 2019
 

Mirabile davvero il lavoro di Giovanni Rossi. Lo avevamo intervistato a ridosso della pubblicazione del suo volume “Tu Meriti Il Posto Che Occupi – La Storia dei Disciplinatha”, per scoprire come il progetto era nato e si era sviluppato, ma poi, ovviamente, ci mancava la parte che più ci premeva, ovvero addentrarci nella lettura del suo testo. Bene, ora che siamo arrivati all’ultima pagina non possiamo che racchiudere il tutto in una parola: magnifico.

Giovanni Rossi lavora egregiamente sotto tutti i punti di vista. Una scrittura personale e incalzante, capace di spirito critico e di analisi del contesto, una raccolta certosina di aneddoti, interventi, contributi (non solo da parte della band) che arricchiscono e contestualizzano il tutto e sopratutto una profonda conoscenza e un profondo rispetto dei Disciplinatha. Tutto questo emerge in modo forte e importante nelle 600 pagine di un volume (mi piace chiamarlo così, mi da l’idea di qualcosa di “storico”, perché qui in fin dei conti si parla di musica, ma anche di storia d’Italia) che anche dal punto di vista grafico ha una qualità eccelsa.

Sarà soddisfatto chi cerca l’analisi del contesto sociale e storico in cui nacquero, si formaro, vissero e morirono i Disciplinatha, così come troverà pane per i suoi denti chi preferisce addentrarsi di più nel loro percorso prettamente musicale, incentrato sul suono, sui testi e sui cambiamenti iconografici (e con i Disciplinatha c’è molto da dire vista la diversità evidente fra le loro uscite). Ma Giovanni ha dato il meglio di sè, con lunghe riflessioni, personali e della band, anche sul significato stesso dell’essere “i e neiDisciplinatha, e queste, a mio avviso sono le parti più belle e ricche di pathos, perché dietro a una canzone, a una copertina, a una frase, a un disco, a una posa sul palco, c’è sempre stato un pensiero attento, studiato, provocatorio, a tratti anche lacerante.

Pure io, che adoro la band mi sono ritrovato a scoprire e conoscere cose nuove, inedite e suggestive, che mi hanno lasciato basito, sopratutto perché mescolate, inevitabilmente, ai miei ricordi e alle mie sensazioni di quando mi trovavo sotto il palco dei loro concerti.

Complimenti Giovanni. Davvero complimenti. Un libro che scava a fondo, perché se parli di Disciplinatha non puoi limitarti alla superficie, assolutamente.

Tu Meriti Il Posto che Occupi – La Storia dei Disciplinatha
Autore: Giovanni Rossi

Editore: Tsunami Edizioni
Collana: Gli Uragani
Anno edizione: 2018
Pagine: 600 pagine + 32 a colori

 

The Weekender: ascolta gli album di ...

Da qualche anno ormai il venerdì è il giorno della settimana consacrato alle uscite discografica. Quale migliore modo allora per ...

Oggi “Like A Prayer” di Madonna ...

A rendere davvero indimenticabile il quarto album prodotto da Madonna sono i suoi innumerevoli contrasti. Nelle undici tracce di “Like A ...

Ernesto Razzano omaggia Ian ...

di Ernesto Razzano “La copertina di Aqualung” è forse il mio primo ricordo che ha a che fare con la musica. Da piccolo, cercavo ...

Oggi “The Ideal Crash” ...

Qualche mese fa i dEUS hanno deciso di festeggiare il ventesimo compleanno di “The Ideal Crash” con un lungo tour europeo che toccherà ...

Oggi “Seven Swans” di ...

Il 16 marzo 2004 Sufjan Stevens pubblicava il favoloso “Seven Swans”. Un album capace di narrare intricate storie sacre a suon di banjo. ...