EP: DIVING STATION
Feather Mouth

 
11 gennaio 2019
 

Secondo EP per i Diving Station, quartetto di Manchester che ha nell’arpista e cantante Anna McLuckie (lei è di Edimburgo) uno dei punti di forza e caratteristici della loro produzione. Un dream-pop davvero di classe, con la voce di Anna così lieve e sottile ma capace di svariare in molteplici tonalità e sfumature. L’arpa ha una grande forza espressiva e questo ha portato il resto della band ad adeguarsi ed uniformarsi ai suoni morbidi e delicati dello strumento celtico a pizzico. Il risultato è sorprendente, i giovani componenti della band dimostrano una maturità inaspettata e già dal primo pezzo “You’re Not Listening“ si rimane impressionati dall’intensità e dall’energia che il brano sa trasmettere.

Anne è sostenuta dal batterista Barnabas Kimberley che possiede a sua volta una voce molto dolce e delicata. Gli arpeggi ed i vibrati del chitarrista Sean Rogan ed il basso sapientemente dosato di George Burrage danno ad ogni brano quel tocco di eleganza che caratterizza lo stile di questa band.

 

Doppietta italiana per The Dandy ...

Annunciamo con piacere il ritorno in Italia dei The Dandy Warhols, in tour con il loro nuovo album in studio, “Why You So Crazy”, ...

SOAK – Grim Town

Sono passati quasi quattro anni da “Before You Forgot How To Dream”, l’ottimo debutto di Soak, ma alla fine di aprile, via Rough Trade ...

Dinosaur Pile-Up – Celebrity ...

Nel mondo del rock dei giorni d’oggi, se non cerchi nuove traiettorie, sentieri sonori inesplorati, porti con te l’esperienza di ...

Silversun Pickups – ...

Cinque anni di assenza discografica avranno scalfito la verve dei Silversun Pickups? Archiviato il periodo “Neck Of The Woods” – ...

ALBUM: Clever Square – S/T

Nascono nel 2005 a Ravenna i Clever Square ed affondano le radici nel rock più lo-fi e melodico a tinte 90’s: essi stessi citano ...