WILDLIFE

 
Tags:
 
di
14 gennaio 2019
 

di Elvezio Sciallis (La Tela Nera)

Ieri sera ho visto un film stupendo. Paul Dano, che probabilmente riconoscerete in quanto ha recitato in parecchi film noti, esordisce alla regia in modo impressionante per una prima opera. Sceglie un romanzo di uno dei più grandi scrittori contemporanei americani, “Wildlife” di Richard Ford, autore che ha saputo intervenire su un minimalismo che ormai aveva già detto tutto, innervandolo con emozioni e alzando i toni, da noi è stato pubblicato come “Incendi”.
Si tratta, e non è spoiler perché praticamente parte così, della storia di un probabile divorzio, vista dagli occhi del figlio e con, sul retro, sempre presente e quasi mai visibile, un enorme incendio che minaccia il paesaggio.

Se su Jake Gyllenhaal è ormai inutile dire qualcosa perché la sua estrema serietà paga sempre, l’occhio si fissa su Carey Mulligan che sì, è sempre stata brava, ma qui è all’apice della forma e costruisce un personaggio indimenticabile. Paul Dano è stato aiutato in sceneggiatura dalla sua compagna Zoe Kazan, nipote di cotanto nonno, al resto ci pensa una monumentale fotografia di Diego García, che alterna tantissimo: sottrae colori e vivacità alla commovente natura del Montana, raggelando città e boschi in contrasto al fuoco che divampa, riscalda e satura quando le emozioni impazzano fuori controllo, toglie le luci nei momenti più bui dell’animo.

Mulligan dovrebbe correre per l’Oscar.

Paese di produzione: Stati Uniti d'America
Anno: 2018
Durata: 104 min
Genere: drammatico
Regia: Paul Dano
Soggetto dal romanzo di Richard Ford
Sceneggiatura: Paul Dano, Zoe Kazan
Produttore: Alex Saks, Paul Dano, Oren Moverman, Ann Ruark, Jake Gyllenhaal, Riva Marker
Produttore esecutivo: Zoe Kazan, Eddie Vaisman, B. Ted Deiker
Casa di produzione: June Pictures, Nine Stories Productions, Sight Unseen Pictures
Fotografia: Diego García
Montaggio: Matt Hannam, Lou Ford
Musiche: David Lang

Interpreti e personaggi

Jake Gyllenhaal: Jerry Brinson
Carey Mulligan: Jeanette Brinson
Ed Oxenbould: Joe Brinson
Zoe Margaret Colletti: Ruth-Ann
Bill Camp: Warren Miller
Darryl Cox: Clarence Snow

 

La Casa di Jack

di Samaang Ruinees (recensione che trovate sulla pagina Facebook di Horror House) Jack è un ingegnere che vuole essere un architetto. Jack ...

The Boys (Stagione 1)

Quando iniziò a circolare la voce di un progetto che avrebbe portato sul piccolo schermo una serie basata sul fumetto “The ...

Midsommar – Il Villaggio dei ...

di Micky Cardilicchia (recensione presente sulla pagina Horror House) Dopo quella perla di “Hereditary”, le mie aspettative sul ...

Climax

di Micky Cardilicchia (recensione presente sulla pagina Horror House) Parlare di “Climax” non è affatto facile. Anche adesso, ...

La casa de papel (stagione 3)

La prima cosa che si fa notare in questa stagione di “La casa de Papel” è il budget, decisamente maggiorato rispetto alle prime ...