FRANZ FERDINAND: LA TOP 10 BRANI

 
di
15 gennaio 2019
 

Il decennale (in arrivo) dell’uscita di “Tonight: Franz Ferdinand” (terzo album della band uscito il 26 gennaio 2009) ci scodella la palla perfetta per buttare dentro una top 10 dei pezzi più iconici di Alex Kapranos e soci.

Top 10 in ordine cronologico decrescente che, come sempre, mescola gusti soggettivi ad oggettiva validità dei componenti; e che, come sempre, vuole e deve essere spunto per punti di vista personali, critiche (poche, costruttive, motivate, comunque evitabili), aggiunte, e soprattutto per dar giusta lode allo Scrivente.

10 – TAKE ME OUT

2004, da “Franz Ferdinand”

McCarthy attacca con la chitarra, la batteria si fa serrata: si sale sull’ottovolante Franz Ferdinand.

9 – THE DARK OF THE MATINEE

2004, da “Franz Ferdinand”

Trame post-punk ma che non possono non farti ballare sul posto come una piccola marcia militare: uno dei pezzi più amati.

8 – THIS FIRE

2004, da “Franz Ferdinand”

Il video da arte costruttivista russa, un pezzo incendiario (ma va?) in un crescendo galvanizzante e magnetico. Tanta, tanta roba.

7 – DO YOU WANT TO

2005, da “You Could Have It Some Much Better”

Nemmeno il tempo di riprendersi dall’uppercut del primo album che Kapranos e sodali ci piazzano un altro jab. Delicatissimi.

6 – WALK AWAY

2005 da “You Could Have It Some Much Better”

La ballata istrionica di casa Franz Ferdinand: meno sentimentale di “Auf Achse” del primo album, ma più iconica del piglio di Kapranos.

5 – OUTSIDERS

2005 da “You Could Have It Some Much Better”

Talking Heads ne abbiamo? Sarà, ma il pezzo è così arrogante e volutamente cazzone da essere uno dei miei preferiti

4 – WINE IN THE AFTERNOON

2006, b-side di “Eleanor Put Your Boots On” 

Chicca nascosta, ma uno dei miei pezzi preferiti in assoluto dei FF. E un video da radical chic/urban hipster, tanto per gradire.

3 – NO YOU GIRLS

2009, da “Tonight: Franz Ferdinand”

Super pop? Può essere. Anzi, sì. Ma è una freccia che ti si pianta alla tempia.

2 – BITE HARD

2009 da “Tonight: Franz Ferdinand”

Il fiato è forse più corto di qualche anno prima, ma la carica no, quella no.

1 – EVIL EYE

2013, da “Right Thoughts, Right Words, Right Action

Ballereccio, contagioso, da commedia horror.

 

Guarda le Haim suonare per la prima ...

Nel luglio del 2017 era uscito “Something To Tell You” (leggi la recensione), il sophomore delle Haim: ora le tre sorelle ...

25 anni di “Parklife”: ...

Se siete fan dei Blur sappiate fin d’ora che non passerete indenni i festeggiamenti dei 25 anni dalla pubblicazione di ...

Viene finalmente pubblicato su ...

La sempre mitica Rocket Girl Records fa un ottimo lavoro di recupero e rende disponibile in digitale (Bandcamp e Spotify) un disco che, ...

Ascolta “A Painter’s ...

Ci siamo innamorati di Anthony Reynolds per la sua magnifica permanenza nei favolosi Jack, perché due dischi come “Pioneer ...

ALBUM: Pinky Pinky – Turkey ...

Per alcuni mesi abbiamo seguito in questa rubrica le Pinky Pinky con i loro singoli anticipatori di questo debutto sulla lunga distanza, ...