BEACH RIOT
Beach Riot

[ Vallance Records - 2019 ]
7
 
Genere: Fuzz Pop
Tags:
 
23 gennaio 2019
 

Vi piace il Fuzz Pop? Per molti, questi due termini assieme formano una sorta di bestemmia, per chi scrive invece è semplice realtà, e che realtà!

I Beach Riot arrivano finalmente con il loro primo EP dopo i singoli “She’s a Hurricane” “Serial Scruff” alla fine del 2018 chiudendo il cerchio e anche, a questo punto, l’anno in bellezza. Una bellezza pungente a tratti rozza ma piena di quella botta ritmica che cattura subito l’attenzione.
I quattro di Brighton, che amano descriversi “ Drenched in Fuzz” adorano giocare con le melodie più dolci mischiandole al contempo con lievi dissonanze e riverberi pacati riuscendo quindi a non sconfinare in terre che potrebbero risultare a loro sconosciute. 
La ricerca dei suoni c’è e si sente ma sembra che i quattro abbiano bene in testa cosa voler proporre senza voler strafare, pregio o difetto? Non sta sicuramente a noi giudicare.

Quello che ne esce invece è che le canzoni risultino mature e ben piazzate su una base solida, caratterizzata dal botta e risposta del cantato tra il chitarista Rory O’ Connor e la cantante chitarrista Cami Menditeguy. I due infatti riescono a giocare alla grande con le armonie, sfruttando i due ovvi timbri vocali differenti per caratterizzare bene il comparto melodico chiave per il sound della band. 
Non mancano certo riff di chitarra e perle di basso distorto che seguono alla perfezione il ritmo incalzante della grancassa, come non manca quella vena leggermente malinconica che ci stà sempre benissimo nel genere, in realtà non manca gran che. Questo primo EP ci fa voglia di aspettare il full lenght, che a questo punto ragazzi, è d’obbligo. Bene così!

Tracklist
1. Medicate For Success
2. She's a Hurricane
3. Good to Know (that i'm still on your mind)
4. Seismic Shift
 
 

B Boys – Dudu

La scena musicale DIY di New York non conosce il significato delle parole penuria o scarsità, non dobbiamo di certo annunciarlo noi: ...

Bon Iver – i,i

Il progetto Bon Iver era nato come l’espressione non di un leader all’interno di un progetto condiviso, ma come progetto cantautorale. ...

King Gizzard and the Lizard Wizard ...

Prima o poi doveva succedere, era scritto nella carne putrida e nelle carcasse di un ratto in decomposizione che sarebbero passati a far ...

The Hold Steady – Thrashing ...

Sono passati oltre cinque anni dall’album più recente degli Hold Steady, “Teeth Dreams”, uscito a marzo 2014: effettivamente è un ...

Ride – This Is Not A Safe ...

Ricordo nitidamente di aver letto (altrove, ça va sans dire) un paio d’anni fa una recensione, composita nel lessico quanto scevra ...