BOB MOULD: LA TOP 10 BRANI

 
18 Febbraio 2019
 

Nuovo album per Bob Mould, che insieme a Grant Hart e Greg Norton ha rivoluzionato il mondo della musica anni ottanta con gli Hüsker Dü ed è diventato il paladino di tanti gruppi alternative rock americani degli anni novanta con i Sugar.

Ha continuato a sperimentare anche in chiave solista, pubblicando ben tredici dischi. L’arrivo di “Sunshine Rock” è un’ottima scusa per una Top 10 a lui dedicata.

10 – SEE A LITTLE LIGHT

1989, da “Workbook”

Il primo album solista, che stupisce rivelando un lato diverso di Mould

9 – IT’S TOO LATE

1990, da “Black Sheets Of Rain”

In piena epoca grunge Bob Mould recluta Tony Maimone e Anton Fier dei Pere Ubu per “Black Sheets Of Rain”

8 – I HATE ALTERNATIVE ROCK

1996, da “Bob Mould”

Dopo l’esperienza con i Sugar Bob doveva togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

7 – WHO WAS AROUND

1998, da “The Last Dog And Pony Show”

L’ultimo album rock, un po’ nostalgico prima di cambiare strada

6 – SUNSET SAFETY GLASS

2002, da “Modulate”

Bob Mould sperimenta con l’elettronica facendo incavolare un po’ tutti.

5 – VERY TEMPORARY

2008, da “District Line”

Bob torna alle “vecchie” abitudini e trova in Brendan Canty dei Fugazi un ottimo compagno di avventure

4 – THE DESCENT

2012, da “Silver Age”

Primo capitolo di una trilogia che vede Bob Mould dar vita a un trio con Jason Narducy e Jon Wurster dei Superchunk

3 – I DON’T KNOW YOU ANYMORE

2014, da “Beauty & Ruin”

Il Bob Mould più dark, divertente e auto ironico

2 – HOLD ON

2016, da “Patch The Sky”

Un bel brano rock, brutale e sincero

1 – WHAT DO YOU WANT ME TO DO

2019, da “Sunshine Rock”

L’ultimo Bob Mould, capace ancora di suonare con la grinta di un ragazzino

BONUS TRACKS

SOMETHING I LEARNED TODAY

1984, da “Zen Arcade”

Primo brano dello storico doppio album degli Hüsker Dü scritto da Bob in persona (senza nulla togliere a Grant Hart)

HELPLESS

1992, da “Copper Blue”

Il successo (vero e inaspettato) Bob Mould l’ha avuto con i Sugar

 

Algiers: ancora in Italia a marzo ...

Gli Algiers tornano in Italia: dopo la pausa forzata, la band tornerà nel nostro paese a presentare il nuovo lavoro, dal titolo quasi ...

Bill Callahan svela il nuovo ...

Bill Callahan ha rivelato un nuovo brano, “Another Song”, secondo estratto dall’imminente “Gold Record” ...

Tom Meighan lascia i Kasabian

Tom Meighan lascia i Kasabian di cui era cantante fin dal 1997. L’annuncio è arrivato pochi minuti fa con un post, in cui la band ...

Guarda i Blankenberge eseguire una ...

Tra le formazioni (neo) shoegaze più valide e meritevoli di questi ultimi anni dobbiamo, per forza, includere i Blankenberge di San ...

Nadine Shah – Kitchen Sink

Tre anni dopo “Holiday Destination” torna Nadine Shah con un disco conturbante, diverso da quanto fatto in passato anche se non certo ...