THE PUNISHER SEASON 2 / DAREDEVIL SEASON 3

 
 
di
1 marzo 2019
 

The Punisher Season 2

Forse non all’altezza della stagione precedente e certamente non a quella dell’inarrivabile ‘Daredevil 3’ (dopo le cui vicende si colloca temporalmente), ‘The Punisher 2’ è l’unico seguito possibile alle vicende cupissime e iperviolente narrate nella prima stagione.
Frank Castle una vita nuova proprio non riesce a farsela, ma dopo un’odissea lunga tredici episodi assaggerà finalmente un po’ di pace, vedrà un po’ di luce e si comporterà, addirittura, un po’ misericordiosamente. I cadaveri che si lascia sulla strada non si contano, certo, e certe scene (la strage nella palestra dei russi, per dirne una) necessitano budella discrete, ma la ferocia della prima stagione (chiedete a Billy Russo) non viene eguagliata.
Molto riusciti e splendidamente recitati i nuovi personaggi (straordinario è ad esempio il tormentato “cattivo” John Pilgrim), così come i vecchi, ma comunque nessuno regge il confronto con quella maschera di dolore e figaggine yankee che Jon Bernthal ha dato al punitore.

Daredevil Season 3

Dopo quattro puntate tese ed esaltanti, fini ad introdurre un personaggio immenso come ‘The Punisher’, la seconda serie di ‘Daredevil’ perse un po’ di smalto e della crudezza che ne aveva contrattistinto la prima stagione. Tra zombie, ninja e relazione pericolosa con Elektra, ne venne fuori dunque un’infilata di episodi fumettosi e divertenti, ma mai davvero incisivi. Tanto che mi sono approcciato a questa terza stagione con un po’ di diffidenza.
Chiaramente mi sbagliavo. Con il ritorno in scena di Fisk (ancora una volta impersonificato mefistofelicamente da D’onofrio), sono tornate, amplificate, la crudezza e la cupezza che avevano contraddistinto gli esordi sul piccolo schermo di Devil. Per il diavolo di Hell’s Kitchen è una serie senza armatura, senza fede, senza speranza, senza giustizia. Così scura che alla fine il bene per trionfare deve scendere a compromessi con il male, che è inestinguibile, stratificato, infilitrato. Ovunque.
Lasciare perdere se si è paerticolarmente sensibili alle botte, perché ce ne sono tante e sono così crude che te le senti addosso.
Assolutamente sopra la media delle serie Netflix il pacco attori, che regala grandi personaggi anche tra i comprimari. Indimenticabile ad esempio la discesa nell’inferno dell’agente del FBI Raz Nadeem.

Daredevil:
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 2015-2018
Formato: serie TV
Genere: azione, supereroi
Stagioni: 3
Episodi: 39
Durata: 48-61 min (episodio)
Ideatore: Drew Goddard
Soggetto: Stan Lee, Bill Everett (fumetto)

Interpreti e personaggi

Charlie Cox: Matt Murdock / Daredevil
Deborah Ann Woll: Karen Page
Elden Henson: Franklin “Foggy” Nelson
Rosario Dawson: Claire Temple

The Punisher:
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 2017-2019
Formato: serie TV
Genere: azione, supereroi, thriller
Stagioni: 2
Episodi: 26
Durata: 60 min (episodio)
Ideatore: Steve Lightfoot
Soggetto: Gerry Conway, John Romita Sr.(personaggio)

Interpreti e personaggi

Jon Bernthal: Frank Castle / The Punisher
Ben Barnes: Billy Russo
Ebon Moss-Bachrach: David Lieberman / Micro
Amber Rose Revah: Dinah Madani
 

Captain Marvel

L’attesa era tanta. Più per il film in se, perchè si tratta dell’ultimo tassello del mosaico Marvel prima del gran finale di ...

Green Book

“Green Book” si conclude con l’arrivo di Don Shirley a casa di Tony Vallelonga per il cenone di Natale. I due sono sfiniti ...

Suburra – Stagione 2

Avete presente ‘Sguburra’, la parodia guidata da Ricky Memphis in cui mafia capitale e camorra si incontrano per fare affari ...

The Front Runner (Il vizio del ...

di Kociss Leardini Da tempo volevo vedere un film con Hugh Jackman nel quale il bellone australiano non indossasse gli unghioni di ...

The Golem

di Elvezio Sciallis (La Tela Nera) Questo film mi ha sorpreso, anche se i due fratelli registi mi erano già piaciuti in ...