KIMBRA
Live @ Santeria Social Club (Milano, 12/03/2019)

 
13 marzo 2019
 

Milano, martedì sera, la location è quella fresca e sempre accogliente di Santeria Social Club.

Sono le 21.30 quando le luci si abbassano e, puntualissima, sale sul palco Kimbra Lee Johnson.

Neozelandese, classe 1990, abito lungo romantic-goth, alla sua prima volta in italia conquista subito per dolcezza e stile. I fan l’accolgono con grande entusiasmo e lei, raggiante, regala sorrisi ed esclama: “Sono così felice di essere qui a Milano, grazie. Grazie a tutti”.

Il grande pubblico la conosce per la partecipazione, nel 2012, alla hit dei Gotye “Somebody That I Used To Know” e i due Grammy Awards, vinti entrambi per quel singolo; ma la crescita umana e professionale di Kimbra non si è fermata. “Primal Heart”, uscito nel 2018 via Warner Bross, è il segno di un percorso autentico e ragionato di vita. In regia nomi importanti, Skrillex e soprattutto John Congleton, già produttore di St.Vincent ed Explosions in the Sky. Un lavoro maturo e denso che, pur non abbandonando la strada dell’elettro/synth pop, riesce a mostrarci appieno le doti e i lati più intimi della cantante neozelandese.

Il live set scelto, per il tour europeo, e che ammiriamo in quest’unica data italiana, è minimal. Sul palco insieme a lei, i musicicisti Spencer Zahn al contrabbasso e Zach Tenorio al piano.

E’ Kimbra stessa a spiegarci il desiderio di sperimentare nuove dimensioni, allontanandosi dai beats più elettronici e “danzerecci” per arrivare, attraverso nuove connessioni e vie di ascolto, dritti al nucleo essenziale della nostra natura.

Le canzoni di “Primal Heart”,  “Golden Echo” e “Vows” scorrono riarrangiate in questa nuova versione acustica, quasi unplugged. L’esperimento è squisito e coraggioso. Il tessuto ritmico esalta la potenza, l‘estensione vocale e l’anima soul di Kimbra. Lei si muove sul palco teatrale e magnetica, gioca con il vestito, ammicca e coinvolge il pubblico rapito.

Quasi due ore sembrano volare, intense e suggestive. Non ci si vorrebbe rassegnare al saluto sull’encore “Cameo Lover”.

Pioggia di emozioni, cuori aperti e occhi lucidi.

 

 

 

Subsonica – Live @ Notte ...

Il prefisso SUB è adatto a descrivere, non tanto l’oceanica immersione della piazza, dovuta alla pioggia di metà pomeriggio su ...

Ypsigrock Festival 2019 – ...

di Enrico Sciarrone Per comprendere appieno l’unicità e lo spirito dell’Ypsigrock provate, per un attimo, a pensare questo evento ...

White Lies – Live @ Circolo ...

L’aria che si respira al Circolo Magnolia è bollente. L’attesa per i White Lies è resa ancora più incandescente dai ...

Glen Hansard – Live @ ...

di Fabio Campetti Si chiude con Glen Hansard l’edizione di ‘Tener-a-mente’, forse la più bella di sempre o almeno una delle ...

Peter Doherty and The Puta Madres ...

Pete Doherty e The Puta Madres hanno scelto la Rocca Malatestiana di Cesena. Ospiti della rassegna Acieloaperto sul palco, assieme a Doherty ...