WILCO: LA TOP 10 BRANI

 
Tags: ,
14 marzo 2019
 

Quest’anno “Wilco (The Album)” settimo album dei Wilco compie dieci anni ed è un’ottima occasione per fare un viaggetto nella discografia della band di Chicago, che ha da poco annunciato un tour europeo tra giugno e settembre (Milano e Padova le tappe italiane).

Cominciamo, in rigoroso ordine cronologico.

10 – PASSENGER SIDE

1995, da “A.M.”

Primo album dei neonati Wilco, dopo la fine degli Uncle Tupelo. Jeff Tweedy si mette alla guida e ha qualcosa da dire in una ballata di gran classe

9 – MISUNDERSTOOD

1996, da “Being There”

Album numero due, il doppio “Being There”. I Wilco diventano più riflessivi, introspettivi. Si allontanano dalle radici country e cominciano a esplorare nuove strade

8 – ELT

1999, da “Summerteeth”

L’album “letterario” dei Wilco, ispirato da autori come Henry Miller e John Fante e dai problemi di coppia di Jeff Tweedy che nei momenti di difficoltà si affida sempre di più al talento di Jay Bennett

7 – JESUS, ETC

2001, da “Yankee Hotel Foxtrot”

Tall buildings shake / Voices escape singing sad sad songs” … forse il brano più famoso, citato, “coverizzato” della band di Chicago.

6 – MUZZLE OF BEES

2004, da “A Ghost Is Born”

Primo album senza Jay Bennett. Jim O’ Rourke produce, Jeff Tweedy diventa il principale chitarrista e stupisce tutti creando collage sonori con Pro Tools e piccole deliziose canzoni come “Muzzle Of Bees” in un album dibattuto, amato e odiato

5 – IMPOSSIBLE GERMANY

2007, da “Sky Blue Sky”

La chitarra di Nels Cline e il polistrumentista Pat Sansone affiancano Jeff Tweedy e i Wilco ritrovano passione, feeling, voglia di suonare

4 – YOU AND I

2009, da “Wilco (The Album)”

L’album col cammello, il più accessibile e ottimista dei Wilco che si divertono in studio e regalano un delizioso, ammiccante duetto tra Jeff Tweedy e Feist

3 – I MIGHT

2011, da “The Whole Love”

I Wilco più grintosi e graffianti nel primo singolo del loro ottavo album “The Whole Love”

2 – PICKLED GINGER

2015, da “Star Wars”

Avevano paura che George Lucas li denunciasse ma la tentazione di chiamare un disco “Star Wars” era troppo forte.

1 – IF I EVER WAS A CHILD

2016, da “Schmilco”

Jeff Tweedy torna bambino in una dolcissima canzone dell’ultimo album dei Wilco

 

I Metronomy in Italia a marzo 2020

I Metronomy torneranno in Italia nel marzo del prossimo anno per una data a supporto del loro sesto album, “Metronomy Forever”, ...

Matt Berninger dei National insieme ...

Matt Berninger, cantante dei National, e Phoebe Bridgers si sono uniti per un brano che finirà nella colonna sonora di “Between Two ...

La figlia di Chris Cornell ...

Toni Cornell, figlia del leader e cantante dei Soundgarden Chris Cornell, ha condiviso il suo primo brano. “Far Away Places”, scritta da ...

E’ online l’ultimo live ...

Il concerto finale dei White Stripes si è tenuto al Snowden Grove Amphitheater di Southaven, Mississippi, 12 anni fa esattamente il 31 ...

Leonard Cohen: il 22 novembre esce ...

Il 22 novembre esce “Thanks for the Dance”, album postumo di inediti di Leonard Cohen, realizzato grazie all’impegno e alla passione ...