EP: BRENDAN BYRNES
Room Tapes

 
22 Marzo 2019
 

Avete mai ascoltato musica microtonale? No? Bene, allora vi presentiamo una piccola gemma grezza lo-fi, “Room Tapes” di Brendan Byrnes.

Questo EP è tutto tranne che banale: i suoni, le composizioni, le tematiche ed il cantato sono unici e singolari. Non scherzo quando dico di non aver mai ascoltato qualcosa del genere e l’affermazione non è dovuta solo agli strumenti microtonali, ma proprio per la presenza di pezzi “personali” come “Slow Rotation” che reputo un esempio lampante di quanto dico.

Ascoltando i lavori precedenti capisco che per Brendan c’è sempre una evoluzione o un cambiamento, chiamatelo come volete, in questo caso si punta al territorio lo-fi, cosa mai fatta nella scena Xenharmonica (almeno credo).

Reputo “Room Tapes” il lavoro migliore di questo artista? No, per me il suo lavoro precedente, “Neutral Paradise” (2017), può definirsi il capolavoro del genere, ma, dal punto qualitativo, vi si avvicina notevolmente, distaccandosi però, nel suo essere, da quanto fatto prima, per creare sempre più qualcosa d’interessante: azzarderei a reputare questa come la musica del futuro.

 

Unorthodox

“Unorthodox” narra la fuga della giovane Esty dalla comunità Hasidic (ebrei ultra-ortodossi di origine ungherese, ...

TRACK: Elrichman – Cop On A ...

Elrichman, ovvero il musicista di stanza a Toronto Paul Erlichman, realizzerà il suo nuovo LP, “Heaven’s Mayor”, il ...

Si intitola “Escape” il ...

La band canadese dei Desire, progetto capeggiato dall’eclettica frontman Megan Louise, ha annunciato il suo secondo full-lenght ...

TRACK: Stay Lunar – Dreaming ...

Molto piacevoli questi ragazzi di Bristol, Stay Lunar, che avevo conosciuto con la chitarristica “Brainshake”, che aveva questo ...

Il TOdays Festival annuncia anche ...

A questo punto se l’emergenza Coronavirus ci togliesse il Todays, davvero non potremmo che mangiarci le mani visti gli annunci ...