EP: BRENDAN BYRNES
Room Tapes

 
22 Marzo 2019
 

Avete mai ascoltato musica microtonale? No? Bene, allora vi presentiamo una piccola gemma grezza lo-fi, “Room Tapes” di Brendan Byrnes.

Questo EP è tutto tranne che banale: i suoni, le composizioni, le tematiche ed il cantato sono unici e singolari. Non scherzo quando dico di non aver mai ascoltato qualcosa del genere e l’affermazione non è dovuta solo agli strumenti microtonali, ma proprio per la presenza di pezzi “personali” come “Slow Rotation” che reputo un esempio lampante di quanto dico.

Ascoltando i lavori precedenti capisco che per Brendan c’è sempre una evoluzione o un cambiamento, chiamatelo come volete, in questo caso si punta al territorio lo-fi, cosa mai fatta nella scena Xenharmonica (almeno credo).

Reputo “Room Tapes” il lavoro migliore di questo artista? No, per me il suo lavoro precedente, “Neutral Paradise” (2017), può definirsi il capolavoro del genere, ma, dal punto qualitativo, vi si avvicina notevolmente, distaccandosi però, nel suo essere, da quanto fatto prima, per creare sempre più qualcosa d’interessante: azzarderei a reputare questa come la musica del futuro.

 

Secondo il sito Has it Leaked? i ...

Il 2020 potrebbe portarci in dono nuova musica dei Daft Punk, forse un intero album di inediti. Lo sostiene il popolare sito web Has it ...

Joy Division, svelato il nuovo ...

I Joy Division hanno svelato il sesto video che commemora il 40° anniversario del loro debutto “Unknown Pleasures”. ...

The Jesus and Mary Chain: la ...

I The Jesus e Mary Chain sono andati in studio a lavorare al loro prossimo album,  il seguito di “Damage and Joy” del 2017. La ...

Ascolta “Dead Letter”, ...

Non abbiamo davvero problemi a definire i Soul Asylum come veterani di un certo modo di fare rock alternativo in America. 11 album ...

Il nuovo singolo dei Catholic ...

Il secondo LP dei Catholic Action, “Celebrated By Strangers”, arriverà il prossimo 27 marzo via Modern Sky a distanza di due ...