WEEZER: LA TOP 10 BRANI

 
Tags: ,
di
28 marzo 2019
 

Un disco nuovo appena uscito, una data italiana in estate…potevamo non dedicare una top 10 agli Weezer? Per farla come si deve abbiamo passato la palla a Massimo Fiorio dei Canadians, vera e propria bibbia umana sulla band di Los Angeles. Ecco le sue scelte…

di Massimo Fiorio

Più ci penso, più credo che gli Weezer siano la mia band della vita. Scegliere le loro dieci canzoni che preferisco non è stato facilissimo ma nemmeno difficile. Rivers Cuomo, ti amo.

I JUST THREW OUT THE LOVE OF MY DREAMS

1996, b-side cd “The Good Life” e “Pinkerton” Deluxe Edition

La prima volta che l’ho sentita, scaricata da Napster, è stato un colpo di fulmine.
A distanza di quasi vent’anni è ancora amore totale, che ho celebrato trovando il singolo di “The Good Life” che la contiene.

TEENAGE VICTORY SONG

2001, b-side vinile “Hash Pipe” e b-side cd Japan Edition “Island in the Sun”

C’è tutto: la batteria dritta, le chitarrone, la melodia perfetta, gli “uoooooh uoooooh“. Se la facessero dal vivo a Bologna credo impazzirei. C’mon everybody, sing along!
Da anni la cerco in cd senza successo.

IN THE GARAGE

1994, da “Blue Album”

Quando ho ascoltato per la prima volta il “Blue Album” a casa di un amico, tale amico ha messo subito questa dicendomi una cosa tipo “senti che roba“. Quel ricordo, misto all’oggettiva bellezza del pezzo, me la fa mettere in top 10.

ACROSS THE SEA

1996, da “Pinkerton”

La più bella del disco più bello? Non sono sicuro che “Pinkerton” sia il più bello (ogni due giorni cambio idea, alternandolo al “Blue Album”), ma sono sicuro che “Across the Sea” sia la più bella di “Pinkerton”.

PINK TRIANGLE

1996, da “Pinkerton”

Ho sempre pensato ci fosse un legame con “Chasing Amy” di Kevin Smith ma non ho mai approfondito l’argomento. Resta comunque la seconda canzone più bella di quello che, a volte, è il loro disco più bello.

BUDDY HOLLY

1994, da “Blue Album”

Non credo serva alcuna spiegazione.

PIG

2008, da “Red Album”

La canzone più triste del mondo, forse l’unica cosa in grado di mettere in discussione per un attimo il mio onnivorismo. La pelle d’oca e le lacrime quando Rivers canta:
But now I’ve got to die, I lived a good life, I’ve got no complaints“.

PERFECT SITUATION

2005, da “Make Believe”

Un po’ per il video (Elisha!), un po’ perché inizia con un assolo che più Weezer non si può, un po’ perché ha una melodia meravigliosa e un po’ perché è il pezzo più bello del primo disco Weezer che un po’ mi ha fatto storcere il naso (ora lo amo moltissimo, in realtà).

MYKEL AND CARLI

1994, b-side “Undone” e “Blue Album” Deluxe Edition

Ai tempi di Napster avevo preparato un disco di inediti degli Weezer che è il loro capolavoro dopo il “Blue” e “Pinkerton”. Forse avevo messo un cane in copertina. Devo chiedere all’amico che mi ha fatto sentire “In the Garage”, dovrebbe averne una copia. Comunque: questa canzone era una delle più belle di quel cdr. Conosco la storia di Mykel e Carli ma, per molti anni, ho pensato erroneamente (come molti) che questa canzone parlasse proprio della loro morte. Così non è ma si piange lo stesso.

SUZANNE

1994, b-side “Undone” e “Blue Album” Deluxe Edition

Non potevo non mettere un pezzo in 6/8 e, quando gli Weezer decidono di fare un pezzo in 6/8, il risultato è sempre un capolavoro. Ho scelto “Susanne” perché è all that I need in the world.

 

The Rise And Fall Of Our World: ...

Abbiamo i giorni contati, ci restano esattamente solo cinque anni prima che il mondo vada completamente in rovina: è così che si apre ...

Oggi “Primary Colours” degli ...

Non mi capita molto spesso di andare a riascoltare gli Horrors – non ho apprezzato particolarmente l’ultimo paio di uscite a loro nome, ...

Oggi “Illmatic” di Nas compie ...

Di “Illmatic”, album d’esordio del rapper newyorchese Nas, se n’è parlato e se ne continua a parlare moltissimo. Qualcuno, forse ...

Oggi “His ‘n’ ...

1994, Inghilterra. Il vulcano britpop è in pieno fermento. E l’interesse degli addetti ai lavori alto, altissimo, specie e ...

Oggi “Let Love In” di ...

Nick Cave and The Bad Seeds non sono sempre stati i grandi come li conosciamo oggi, anzi, la loro è stata una genesi lenta e graduale che, ...