OGGI “COME ON DIE YOUNG” DEI MOGWAI COMPIE 20 ANNI

 
di
29 Marzo 2019
 

La voce campionata di Iggy Pop ad accompagnare “Punk Rock:”, e quella -merce rarissima- di Stuart Braithwaite che canta e sussurra prendendo per mano “Cody”: si apre così “Come on Die Young”, secondo album dei Mogwai, registrato tra Glasgow e New York con la supervisione di Dave Fridmann, poco tempo prima responsabile della produzione di “Deserter Songs” di casa Mercury Rev.

Un album che, dopo il positivo ed acclamato esordio di “Mogwai Young Team”, al tempo venne accolto con pareri discordanti dalla critica specializzata: giudizio che ad oggi non può che dover esser rivisto considerando la grandezza che questo album porta con sé, nel suo essere crepuscolare, a tratti calmifico, in altri momenti nervoso ma mai violento, dal tracciato in gran parte secco e minimale ma che col crescere, da “Ex-Cowboy” fino alla chiusura, si fa più ricco, turbolento e temporalesco quanto pieno ed a tratti abbagliante.

Lontano dall’edonismo e la facciata (tipici del brit pop che andrà inesorabilmente perdendo appeal), “Come On Die Young” è un lavoro istintivo, terreno, umano senza averne le facezie, ben lungi da connotati melodici ma con un’armonia intrinseca che sa di natura, per quanto brulla, gelida, desolata. Fatta di sentimenti sinceri, intensi e profondi, seppur siano questi la solitudine, l’abbandono, la rassegnazione, la nostalgia, lo smarrimento, la rabbia che non si riesce ad esprimere con parole.

Mogwai, al tempo qualcosa come ventenni, tracciano un passaggio che forse nemmeno loro si stavano allora rendendo conto di quanto importante sarebbe stato, di quale carriera li avrebbe aspettati, di quale caratura sarebbero diventati nella scena del post rock mondiale e non solo. E di quanto ci avrebbero fatto emozionare negli anni a venire.

Mogwai – Come On Die Young
Data di pubblicazione: 29 Marzo 1999
Tracce: 12
Lunghezza: 67:32
Etichetta: Chemikal Underground
Produttori: Dave Fridmann

Tracklist:

1. Punk Rock:
2. Cody
3. Helps Both Ways
4. Year 2000 Non-Compliant Cardia
5. Kappa
6. Waltz for Aidan
7. May Nothing But Happiness Come Through Your Door
8. Oh! How The Dogs Stack Up
9. Ex-Cowboy
10. Chocky
11. Christmas Step
12. Punk Rock/Puff Daddy/Antichrist

 

Oggi “High Voltage” ...

Visto che richiamiamo il 1975 e non il 1976, si fa riferimento all’originaria pubblicazione in Australia, seguita, nello stesso anno, ...

Oggi “Rock ‘n’ ...

Non dovrebbe destar sorpresa un album come “Rock ‘n’ Roll” nella carriera di John, ovvero un accorato tributo al fifties rock, ...

Oggi “Bloodflowers” dei The ...

Dopo quattro anni di silenzio, nel febbraio del 2000, i Cure annunciavano il “loro ultimo lavoro” dal titolo “Bloodflower”, ...

Oggi “Shake Your Money ...

Prendete il blues elettrico del profondo sud degli States, una buona dose di bourbon, una manciata di profumato tabacco, un incrocio ...

Oggi “Smart” degli ...

Non solo delle sole quote rosa di Elastica ed Echobelly si nutrì il britpop. Perché la metà degli anni novanta, insieme ai mostri sacri ...