EP: YONIC SOUTH
Wild Cobs

 
30 Marzo 2019
 

Yonic South, un coito finito male di John Dwyer su una Picasso scassatisima e piena di Twix, sembra quasi una scena tratta da un film horror semi demenziale ma invece, trasportandola in musica, è la cosa migliore che le vostre orecchie sentiranno nelle prossime settimane. Fanno centro anche sulla loro pagina Facebook i ragazzi (componenti di Bee Bee Sea e di Miss Chain & the Broken Heels, tanto per dire che testoline abbiamo in campo!), descrivendo il loro sound.

Un garage storpio e maledettamente interessante. Il pezzo che apre l’EP “Sy” lo conosco già da tempo immemore, tra concerti alcolici da esperti kebbabari di fiducia, insomma un ottimo pezzo per la vostra post-sbornia, ma la canzone migliore è la title track “Wild Cobs”, una vera bombetta, con un cambio di tempo inaspettato e soddisfacente (e il video è estremamente demenziale, sappiatelo).

Anche le altre tracce meritano, “32” e “Comanche” non sono male e mantengono alto il livello, ma, per chi vi scrive, le prime due sono il top.

Per il resto beh, che dire, un ottimo biglietto da visits. L’unico difetto? Che dura troppo poco…ne voglio ancora, al più presto!.

 

Nuovo EP dei Wye Oak a fine luglio

A distanza di oltre due anni dal loro sesto album, “The Louder I Call, The Faster It Runs”, i Wye Oak ritornano con un nuovo EP, ...

I Guided By Voices condividono un ...

Pochissimi giorni fa i Guided By Voices hanno annunciato il loro trentesimo album, “Mirrored Aztec”, il secondo del 2020 dopo ...

I Run River North tornano con un ...

Con il recente EP “MCH Vol. 1 + 2 = 3 (Sad Takes)”, realizzato lo scorso aprile, i Run River North hanno terminato il loro ...

TRACK: Blue Tomorrows – ...

Ci era piaciuto molto l’album “Without Color” di Blue Tomorrow, un disco molto delicato e suggestivo, in cui chitarre e ...

TRACK: Giannini feat. Molla – ...

Torna Giannini, e in ottima compagnia. Dopo i primi quattro singoli lanciati insieme alla sempre più solida Aurora Dischi, il cantautore ...