EP: YONIC SOUTH
Wild Cobs

 
30 Marzo 2019
 

Yonic South, un coito finito male di John Dwyer su una Picasso scassatisima e piena di Twix, sembra quasi una scena tratta da un film horror semi demenziale ma invece, trasportandola in musica, è la cosa migliore che le vostre orecchie sentiranno nelle prossime settimane. Fanno centro anche sulla loro pagina Facebook i ragazzi (componenti di Bee Bee Sea e di Miss Chain & the Broken Heels, tanto per dire che testoline abbiamo in campo!), descrivendo il loro sound.

Un garage storpio e maledettamente interessante. Il pezzo che apre l’EP “Sy” lo conosco già da tempo immemore, tra concerti alcolici da esperti kebbabari di fiducia, insomma un ottimo pezzo per la vostra post-sbornia, ma la canzone migliore è la title track “Wild Cobs”, una vera bombetta, con un cambio di tempo inaspettato e soddisfacente (e il video è estremamente demenziale, sappiatelo).

Anche le altre tracce meritano, “32” e “Comanche” non sono male e mantengono alto il livello, ma, per chi vi scrive, le prime due sono il top.

Per il resto beh, che dire, un ottimo biglietto da visits. L’unico difetto? Che dura troppo poco…ne voglio ancora, al più presto!.

 

Nuovo EP per American Football: ...

Gli American Football rendono note 4 oscure perle provenienti da un lontano passato. 4 demo strumentali risalenti al maggio 1997 (quindi un ...

TRACK: Adam Evald – Godspeed ...

Sempre suggestiva la proposta dello svedese Adam Evald che inizia la marcia di avvicinamento al suo nuovo album con il singolo ...

Cappadonia – Corpo Minore

Cappadonia è il nome che in tanti dovrebbero conoscere quando si parla di musica indie italiana, nel senso più bello del termine, se ...

ALBUM: Northwest – II

Ma che bella sorpresa da Ignacio Simón e Mariuca García-Lomas, duo artistico che si fa chiamare Northwest. Avevamo parlato del loro album ...

Fitted – First Fits

Nati come una esibizione improvvisata al DRILL festival di Los Angeles nel 2017, i Fitted sono un supergruppo i cui componenti giungono da ...