OGGI “POST-NOTHING” DEI JAPANDROIDS COMPIE 10 ANNI

 
di
28 aprile 2019
 

Vancouver. Due ragazzi, voci che si sovrappongono. Una chitarra elettrica, una batteria. E tanta voglia di farle deflagrare in un distorto rumorosissimo ed inarrestabile la prima, in una precisissima furia la seconda.

Sesta corda abbassata, bassi amplificati, percussioni martellanti ma nitide, gusto anni 90 da chi ha ingerito grunge a cucchiaiate e bevuto garage del più lo-fi per dissetarsi, ma che sa anche come cercare la giusta trama melodica in testi ai limiti del college rock: dei piccoli Hüsker Dü, verrebbe da dire.

Adrenalinici e contagiosi, crudi quanto energetici, Brian King e David Prowse 10 anni fa uscirono con questo loro primo lavoro: da lì, una raffica di colpi fatta di decine e decine di concerti in giro per il mondo ad incendiare i palchi e allo stesso tempo spengerli col sudore.

Il resto, è quasi il presente.

Japandroids – Post-Nothing
Data di pubblicazione: 28 Aprile 2009
Tracce: 8
Lunghezza: 35:44
Etichetta: Unfamiliar Records
Produttori: Japandroids

Tracklist:

1. The Boys Are Leaving Town
2. Young Hearts Spark Fire
3. Wet Hair
4. Rockers East Vancouver
5. Hearts Sweats
6. Crazy/Forever
7. Sovereignty
8. I Quit Girls

 

Oggi “Tyrannosaurus ...

Nei primissimi duemila, la cosiddetta new rock revolution portò con sé una pletora di nomi: The Strokes, Jet, The Libertines. E pure gli ...

Oggi “Punk In Drublic” ...

Scoprii i NOFX per caso ad una festa da amici. In quel periodo, nel fior fiore dell’adolescenza, ci divertivamo a tingerci i capelli, ...

Oggi “Portrait Of An American ...

Un selfie con Paolo Bonolis e Gianni Morandi. Agli occhi dell’opinione pubblica italiana, Marilyn Manson ha ufficialmente cessato di ...

Oggi “The Soft Parade” ...

La vita di Jim Morrison, e di conseguenza quella dei suoi Doors, è stata breve e fulminea, leggiadra come una farfalla, abbagliante come ...

Oggi “Roman Candle” di ...

La musica di Elliott Smith è essenziale, nel senso che il cantautore americano riuscì ad esprimere sé stesso, il suo mondo, le sue ...