WISHLIST: I 10 DISCHI PIù ATTESI DI MAGGIO 2019

 
30 Aprile 2019
 

Ogni mese escono valanghe di dischi. Pure troppi a volte. Starci dietro non è facile, nemmeno per noi. Così sulla nostra personale agenda ne abbiamo selezionati, in anticipo, dieci che, forse, potrebbero (nel bene o nel male) colpirci. Magari ci sbagliamo, ma la buona volonta ce l’abbiamo messa.

BAD RELIGION
Age Of Unreason
[Epitaph]
Release date: 3 maggio

Un manifesto musicale sull’attuale panorama politico“: ecco come i Bad Religion presentano il loro nuovo album. In un mondo ancora pieno di anti-intellettualismo dilagante, disuguaglianza e oppressione il marchio sonoro e lirico di questi veterani ha ben ragione di esistere, assolutamente.

L7
Scatter The Rats
[Blackheart Records]
Release date: 3 maggio

Settimo album in arrivo per le L7, ferme ormai da una ventina d’anni. Le veterane alt-grunge, si sono formate nel 1985, tornano decisamente agguerrite (come sono sempre state, d’altra parte il movimento riot grrrl le ha sempre viste in prima fila). Avrà lasciato un segno tutta questa lunga pausa o certe cose non cambiano mai?

THE DREAM SYNDICATE
These Times
[Anti/Epitaph]
Release date: 3 maggio

Interessante questa definizione che abbiamo trovato del nuovo album dei Dream Syndicate, che in questa “nuova vita” stanno davvero trovando una continuità e un tiro micidiale: “Il loro nuovo album ‘These Times’ sembra un programma radiofonico a tarda notte che potresti aver sentito da bambino, va alla deriva nei sogni e ci si chiede il mattino dopo se qualcuno di questi sogni è stato reale“.

VAMPIRE WEEKEND
Father of the Bride
[Columbia Records]
Release date: 123 maggio

E’ stata lunga la strada che ha portato al nuovo album dei Vampire Weekend. Un percorso fatto di annunci, ritrattazioni, anticipazioni, speculazioni. Sta di fatto che ora ci siamo. È stato descritto come più americano (in termini di sound) dei precedenti album dei Vampire Weekend. I testi dell’album sono più diretti, ispirati alla cantante country americana Kacey Musgraves. Sharon O’Connell di Uncut ha scritto che la maggior parte delle canzoni dell’album si muove su queste coordinate: un ibrido R & B / soul-pop, pop classico ispirato a Paul Simon e art pop di facile presa.

MAC DEMARCO
Here Comes The Cowboy
[Mac’s Record Label]
Release date: 10 maggio

4 album per questo eroe che non smette di stupirci e deliziarci con il suo sound. “Questo è il mio disco da cowboy. Cowboy è un termine che per me ha valore affettivo, lo uso spesso per descrivere le persone che fanno parte della mia vita. Nel luogo in cui sono cresciuto, ci sono un sacco di persone che indossano davvero i cappelli da cowboy e fanno cose da cowboy, ma non sono loro quelle a cui mi riferisco“.

THE GET UP KIDS
Problems
[Polyvinyl Records]
Release date: 10 maggio

Dopo la pubblicazione di “Kicker” EP nell’estate del 2018 i The Get Up Kids sono tornati con un nuovo album e le aspettaive sono decisamente alte, anche grazie a delle anticipazioni che fanno ottimamente il loro dovere. Prodotto da Peter Katis (The National, Interpol, Sharon Van Etten), “Problems” vede la band lavorare sull’energia già trovata su “Kicker”, per canalizzarla in una nuova raccolta di canzoni che possa mettere in risalto le caratteristiche di songwriting e l’uso impeccabile della melodia che sempre questa band, nei momenti migliori, ci ha riservato. Non saranno più i paladini di un certo tipo di emo-rock, ma hanno ripreso a scrivere ottimi brani e questo ci va benissimo.

THE NATIONAL
I Am Easy To Find
[4AD]
Release date: 17 maggio

Che possiamo dire? Uno degli album più attesi dell’anno. Poco da fare…

RAMMSTEIN
Rammstein
[Vertigo, Capitol]
Release date: 17 maggio

Penso che sarà un album che tocca un certo tipo di potenziale che i Rammstein non hanno ancora raggiunto. Per me, uno dei motivi per tornare a fare dischi con i Rammstein è stato quello di bilanciare la popolarità della band dal vivo con la proposta in studio. Con i Rammstein, le persone tendono a parlare del fuoco e di tutte le cose vidte dal vivo. Ho pensato ‘Non voglio essere come i KISS’ dove la gente parla del trucco e cose del genere e nessuno parla della musica.
Queste sono le premesse e “Deutschland” fa il suo ottimo lavoro.

MORRISSEY
California Son
[BMG]

“California Son” è il nuovo album di Morrissey, un cover album prodotto da Joe Chiccarelli, mentre la data d’uscita – 24 maggio 2019 – è leggermente slittata rispetto a quella comunicata nel primo annuncio (in cui si parlava di marzo). Le cover che troveremo sono variegate, si tocca gente, giusto per fare qualche nome, come Carly Simon, Gary Puckett, Dionne Warwick ma anche Bob Dylan, Joni Mitchell e Roy Orbison. Non mancano graditi ospiti.

SEBADOH
Act Surprised
[Dangerbird Records]
Release date: 24 maggio

Chi si rivede! Il nuovo disco dei Sebadoh arriva 6 anni dopo il precedente “Defend Yourself” (2013) ed è stato scritto e registrato in seguito al ritorno di Lou Barlow, bassista dei Dinosaur Jr e voce e chitarra dei Sebadoh, a Northampton, Massachusetts, città nella quale il musicista si è ritrovato al fianco dei compagni di avventura Jason Loewenstein e Bob D’Amico.
Le anticipazioni sono deliziose!

 

I Gorillaz annunciano il film ...

I Gorillaz annunciano “Gorillaz: Reject False Icons” un documentario che approderà nei cinema solo per 1 notte il 16 dicembre. ...

Il Live At Leeds Festival scopre le ...

Interessante la proposta del Live at Leeds Festival che si svolgerà ancora una volta nella città del Nord Inghilterra il 2 Maggio 2020. La ...

Bon Iver rilascia il primo video ...

“Naeem” è il primo video ufficiale dei Bon Iver dal 2012 anno in cui la band di Justin Vernon condivise i visual di ...

Ascolta “Indian Ocean”, ...

Si chiude quindi la carriera dei Math and Physics Club e termina con questa delizia agrodolce, che ci culla come le onde del mare e diventa ...

L’albero, guarda il video di ...

L’Albero è il progetto solista, in italiano, di Andrea Mastropietro, ex voce e chitarra dei The Vickers. Con loro si è esibito in ...