ALBUM: ROUGH ENOUGH
Molto Poco Zen

 
2 Maggio 2019
 

Dalla lontana Sicilia i Rough Enough tornano con il loro nuovo album, a due anni circa da quello precedente.
“Molto Poco Zen” è un buon disco, molto poco calmo, violento quando basta, assolutamente “non pulito” nei testi, stoner qui e la, incazzato e nichilista spesso e volentieri, cantato rigorosamente in Italiano, non male come seconda opera, un pò Verdena, un po’ Fast Animals and The Slow Kids, giusto per dare qualche coordinata.

Ci son dei pezzi che ho apprezzato molto, come “Mackie”, piazzata in apertura, oppure la “title track” ciondolante nel suo incedere e decisamente cattiva e spietata nel testo: 12 minuti con la sua parte completamente vuota e poi le distorsioni belle sporche e lo-fi.

Quindi un ascolto questo disco lo merita? Di sicuro, sopratutto se vi piace la musica italiana, quella buona e rigorosamente indie, non le cafonate trap e, ovviamente, gli artisti citati prima, beh, troverà ottimo pane per i suoi denti.

 

Manuel Agnelli sull’emergenza ...

Lo scorso weekend si è tenuta a Roma una nuova manifestazione “Bauli In Piazza”, 1000 operatori del settore dello spettacolo, ...

La Secretly Canadian annuncia 4 ...

Tra il dire e il fare la Secretly Canadian compie ormai venticinque anni. L’etichetta non resta certo con le mani in mano a godersi il ...

St. Vincent – La Top 10 Brani

St. Vincent è diventata negli ultimi quindici anni l’emblema della versatilità estetica e musicale, passando con destrezza da uno stile ...

ALBUM: Submotile – Sonic Day ...

Più passa il tempo più siamo contenti di aver dedicato un nostro Weekly Radar ai Submotile. La nuova uscita del duo composto da Daniela ...

TRACK: Massage – Half a ...

Ma che bello, sono tornati i Massage! Avevamo davvero adorato il loro album “Oh Boy” di 3 anni fa e ora eccoli di nuovo qui, ...