TRACK: INHALER
My Honest Face

 
22 Maggio 2019
 

Sarebbe troppo facile dire che gli Inhlaer sono dei predestinati solo perchè un membro della band è il figlio del buon Bono degli U2. La formazione di Dublino, composta da Josh Jenkinson-Tansia, Robert Keating, Elijah Hewson e Ryan McMahon, infatti si sta facendo largo nell’affollata scena indie della città grazie a degli ottimi brani e non tanto grazie al lascia passare del cognome famoso, che comunque, siamo sicuri, aiuta.
Ci erano piaciute le prime canzoni, dalla semplice “I Want You” alla spigliatezza melodica di “I Won’t Always Be Like This” (che aveva una b-side decisamente riuscita come “Oklahoma”, ballatona scarna e toccante, quasi alla Ryan Adams) ma ora il centro è perfettamente colpito con la nuovissima “My Honest Face”.

La band si professa devota a Joy Division e Stone Roses, anche se nel nuovo brano emergono influenze chiare di Echo And The Bunnymen e primissimi U2 (potrebbe essere un po’ la loro “Out Of Control”, tanto per dire). Anche in questo caso ottima la b-side, composta dalla lunga “There’s No Other Place”, che mostra un lato più popedelico e dilatato.

 

EP: Megamall – Escape from ...

Oggi i nostrri riflettori si accendono sui Megamall di Vancouver e il loro intraprendente pop rock. La band è formata da veterani della ...

“People Helping People” ...

Dean Allen Spunt e Randy Randall riportano in pista il progetto No Age per il settimo disco in studio. Composto nei giorni pre-pandemia in ...

Gli Alvvays annunciano il terzo LP ...

A distanza di quattro anni dal loro sophomore “Antisocialites“, gli Alvvays sono pronti per ritornare con un nuovo full-length, ...

Dopo “Running Up That ...

I Metallica hanno lodato “Stranger Things” per l’uso della loro canzone “Master of Puppets” nel finale della ...

Northern Portrait: il nuovo singolo ...

Il secondo singolo “Once Upon A Bombshell”, tratto dall’imminente nuovo album dei danesi Northern Portrait, è arrivato! ...