ALBUM: OPERATORS
Radiant Dawn

 
di
23 maggio 2019
 

C’è lo stravagante Dan Boeckner dei Wolf Parade (ma anche dominus degli Handsome Furs)  dietro a questo progetto a nome Operators, avviato nel 2014 e ora al secondo album, dopo l’esordio “Blue Wave” datato 2016, ancora via Last Gang Records.

Pulsante, a tinte anni ’80, animo pop/cantautorale ed abito sintetico, per un lavoro cinematico, ma allo stesso tempo profondo ed assai coinvolgente.

Che questo sia un album ben riuscito, seriamente, è dire poco. Altrettanto riduttivo parlare di una scommessa su Boeckner. Questa è una prova assai convincente di un artista (e perché no, di tutto un gruppo) che merita davvero molta, moltissima attenzione, per talento, gusto e poliedricità: provare per credere pezzi come “Faithless”, “Moderan” o la più incalzante “Despair”.

 

Stone Roses: John Squire conferma, ...

Dopo anni di speculazioni, John Squire ha confermato che gli Stone Roses si sono nuovamente sciolti. Nel 2017, iniziarono a circolare voci ...

Supreme lancia la linea di ...

Scommessa decisamente particolare quella fatta da Supreme, marchio di punta dello streetwear, che spesso ha collaborato con musicisti ...

Kazu Makino – Adult Baby

Siamo abituati a sentire la voce eterea di Kazu Makino nei Blonde Redhead a fianco dei gemelli Simone e Amedeo Pace, ma ora Kazu ha deciso ...

Annunciato il nuovo tour di Brunori ...

Nell’attesa del suo nuovo singolo, in arrivo giovedì (“Al di là dell’amore”), Brunori Sas svela le date del suo tour ...

The 1975: data milanese a marzo ...

Li abbiamo visti al Milano Rocks ad agosto, e ora Matty Healy, Adam Hann, George Daniel e Ross MacDonald annunciano una nuova data italiana. ...