SPINN
Spinn

[ Modern Sky UK - 2019 ]
7
 
Genere: indie-pop
Tags:
 
31 Maggio 2019
 

Il materiale che abbiamo scritto è solo una buona musica pop, e questo è tutto ciò che stiamo cercando di fare. Sto solo scrivendo canzoni pop decenti“. A parlare è Jonny Quinn, il leader di questo delizioso quartetto di Liverpool, del quale, qui su IFB, ci siamo già occupati spesso. E’ bello ora vederli arrivare al disco d’esordio ed è altrettanto bello sapere che non hanno affatto perso l’umiltà: i piedi sono ancora pienamente per terra, nonostante un seguito che sta salendo sempre di più.

Questo che abbiamo fra le mani è, né più né meno, un piacevole disco di guitar-pop. I giovanissimi Spinn ascoltano un po’ di tutto (“Ovviamente gli Smiths ci hanno influenzato come band nel complesso, ma individualmente abbiamo una vasta gamma di influenze, come Andy che è uno shoegaze ed è sempre entusiasta dei Ride. Sean ha un sacco di influenze disco. Louis ama gli U2 e le mie influenze liriche provengono da Cure e The Drums” -è sempre Johnny che ce lo dice-), ma alla fine Smiths e Cure sembrano davvero essere i santini maggiormente presenti nel loro portafoglio. Non ci dispiace.

Il verbo jangle-guitar-pop è declinato in modo pulito, scolastico a tratti ma, sempre, dannatamente melodico. Johnny ha questa vocina disincantata, come se fosse capitato li per caso al microfono e la produzione non accentua affatto la grinta, ma anzi, leviga gli spigoli per rendere tutto ovattato e dolce.

W la gioventù, w i capelli lunghi e w il guitar pop, insomma, w gli Spinn.

Credit Foto: Sam Crowston

Tracklist
1. Believe It Or Not
2. Is There Something That I Missed?
3. Bliss
4. Sunshine
5. July, At A Glance
6. Notice Me
7. Shallow
8. Keep Dancing
9. Green Eyes
10. Foundations
11. Heaven Sent
 
 

Vundabar – Either Light

Vundabar. Wonderful per l’altra evoluzione della lingua anglosassone. Brandon Hagen e Drew McDonald  si conoscono dai tempi del ...

Danzig – Danzig Sings Elvis

Il pluriannunciato e lungamente atteso omaggio di Glenn Danzig a Elvis Presley è finalmente qui. Non se ne sta parlando un granché bene ma ...

Rose City Band – Summerlong

L’anno scorso un po’ in sordina è uscito il primo omonimo album del progetto Rose City Band, nome dietro cui si nascondeva e si ...

Happyness – Floatr

Preceduto dai singoli “Vegetable”, “Seeing Eye Do”, “Ouch (yup)” e “title track” con ...

Darman – Necessità interiore

Arriva il nuovo disco di Darman intitolato “Necessità interiore”, un mix di cantautorato rock ed innovazione che passa pure da qualcosa ...