PRIMAVERA SOUND 2019
Prima e Seconda giornata @ Barcellona (30,31/05/2019)

 
1 giugno 2019
 

Tanti  concerti da vedere al Primavera Sound Festival di Barcellona. Pure troppi. Una selezione si rende necessaria e doverosa. Il buon Massimo Bonfigli, in modo rapido e conciso ci piazza sul tavolo le sue impressioni, a caldo, di quello che ha selezionato e visto nelle prime due giornate del festival, iniziato il 30 maggio.

1°giorno:
Alice Phoebe Lou: Bella voce, simpaticissima sul palco, meglio quando il ritmo sale, sax e tromba valori aggiunti! 6.5
Dream Wife: Tanta grinta, ma le tre ragazze con il loro punk non vanno oltre la sufficienza. 6
Malkmus: Per i 20 min che ascolto l’ex Pavement fà il compitino indie-rock, sinceramente trascurabile, mi aspettavo di più da lui! 5,5
Big Thief: Gi riconoscono classe e bravura, ma forse un palco più intimo invece del Pull avrebbe permesso ai pezzi di rendere meglio! 6,5
Apparat: Già l’Auditorium è un impianto che in Italia manco nel 2100…il concerto con violino e violoncello, bello davvero! 7.5
NAS: Ero curioso di un concerto rap…fuori tempo massimo! 6
Interpol: Complice una scaletta clamorosa posso dire di aver visto il più bel concerto degli Interpol…e ne ho visti parecchi! Forma smagliante! 9
Erykah Badu: Non sono per niente amante del genere ma ho voluto vederla lo stesso, alcuni pezzi insopportabili altri molto belli, sono confuso! 6.5
Myrkur: Ero certo fosse la sorpresa della giornata ed infatti hanno spaccato, glaciali, potenti, fantastici 8,5

2° giorno:
Lucy Dacus: Coinvolgente in tutte le canzoni, belli gli arrangiamenti, un buon indie-rock. 6.5
Snail Mail: Incensata da tutte le riviste, a me l’album non è piaciuto e, ad essere sincero, manco il live. Voce a tratti fastidiosa, lei, montata e indisponente, manda a puttane quel poco poco poco di buono che fa la band. 5-
Pond: Un live senza dubbio di qualità, a tratti si balla, un ottimo antipasto prima dei Tame Impala, del resto la nazione è la stessa ed i richiami musicali pure. 6,5
Sons Of Kemet XL: 2 fiati e 4 batterie, bellissimi a vedersi e divertentissimi da ascoltare…chiaramente estremi, ci vuole resistenza fisica! 7
Beak>: Batteria, synth e basso, l’ex Portishead ci regala un mix tra psichedelia e sperimentazione a tratti anche ossessiva, concertone! 8
Dirty Projectors: Tanto feeling tra loro, si divertono scambiandosi spesso strumenti e postazioni ed offrendoci un insieme di tantissimi suoni e voci diverse, una sorta di laboratorio pop-soul sperimentale, un live difficile reso perfetto! Ottima la scelta di vederli all’auditorium piuttosto che ai palchi! 8
Suede: Tanta carica, musicalmente impeccabili, performer straordinario, ma di conseguenza con la voce siamo un po’ in difficoltà, 7
Aldous Harding: Di gran classe, con la band poi dà ancora più cura e valore ai brani già di per se belli, forse troppe pause e la musica dagli altri palchi infastidisce! 6.5
Low: Stavolta il set elettrico che mettono su è mostruoso, arrangiamenti spaziali, la versione di “Monkey” è da brividi, tutti muti, ipnotizzati ed in religioso silenzio, grandi! 9
Tame Impala: Mi godo gli ultimi 40 minuti, solito grande spettacolo di luci, musicalmente però si sono un po’ “imputtaniti”, comunque una garanzia. 8

 

Cure – Live @ Firenze Rocks ...

di Enrico Sciarrone Ai Cure va riconosciuta una coerenza e un onesta’ intellettuale che la critica e il pubblico hanno sempre notato e ...

Firenze Rocks – Visarno Arena ...

di Elena Castagnoli Tornano sul luogo del delitto Eddie Vedder e Glen Hansard, protagonisti di Firenze Rocks come nel 2017. Diciamolo subito ...

No Silenz Festival (Cigole, ...

di Fabio Campetti Quindi anche il Nosilenz, il festival ad entrata gratuita più longevo di Brescia e provincia, arriva all’atto ...

Tool – Live @ Firenze Rocks ...

Per un live così importante, beh, un report non bastava, ne abbiamo addirittura due… di Michele Brigante Sanseverino Dopo 12 anni i ...

Fantastic Negrito – Live @ ...

E’ passato un anno esatto dall’ultima volta in cui abbiamo visto Fantastic Negrito, in una serata di inizio giugno nel Cortile del Covo ...