I TINARIWEN ANNUNCIANO IL NUOVO ALBUM “AMADJAR”. ASCOLTA IL SINGOLO “TAQKAL TARHA”.

 
Tags:
di
11 giugno 2019
 

Tinariwen annunciano il loro nono album intitolato “Amadjar”, in uscita il 06 settembre su Wedge/PIAS.

La storia dietro a Amadjar inizia alla fine di ottobre 2018, al Taragalte Festival in Marocco, nel deserto del Sahara. Dopo l’eisibizione i Tinariwen partirono alla volta della Mauritania, passando per il sud del Marocco, la parte ovest del Sahara e lungo la costa atlantica, per incontrare la cantante Noura Mint Seymali e registrare il nuovo album.

Accompagnati dal team di produzione francese che arrivò a bordo di un vecchio camper convertito a studio improvvisato, il viaggio verso Nouakchott, capitale della Mauritania, durò una dozzina di giorni. Ogni sera il camper si fermava e i membri dei Tinariwen iniziavano a lavorare sotto le stelle preparandosi per le registrazioni, parlando tra loro e tirando fuori riff di chitarra, pensieri e brani a lungo sepolti.

Dopodichè, durante due settimane nel deserto vicino a Nouakchott la band, raggiunta da Noura Mint Seymali e dal marito chitarrista Jeiche Ould Chigaly, registrò i brani sotto una grande tenda in un paio di take live, senza cuffie o effetti.

Una volta registrato, una serie di ospiti occidentali aggiunsero all’album altri strumenti, tra cui il violino di Warren Ellis dei Bad Seeds, il mandolino e il charango di Micah Nelson (figlio del musicista country Willie Nelson e chitarrista di Neil Young), le chitarre di Stephen O’Malley (Sunn O)))), Cass McCombs e Rodolphe Burger.

Questo album nomade, registrato nella natura, è ciò che c’è di più vicino all’anima dei Tinariwen, un gruppo di musicisti che esiste da ben oltre i 17 anni di attività e i numerosi album acclamati dalla critica internazionale.

Dal punto di vista lirico e tematico l’album esplora le problematiche politiche, sociali, umanitarie e ambientali della loro terra nativa, il Mali e continua a sottolineare le difficoltà e i problemi della loro gente attraverso la musica.

L’album è un lavoro eloquente e toccante , mette in risalto gli ostacoli che la loro comunità Tuareg deve affrontare come conseguenza del collasso delle infrastrutture e dei servizi pubblici, del cambiamento climatico e dei conflitti politici e militari che hanno afflitto il paese sin dalla sua indipendenza ottenuta nel 1960.

Quest’estate la band sarà in tour in Europa, toccando l’Italia per due imperdibile date, il 02 luglio alla Triennale di Milano in occasione del Trip Festival e il 03 luglio a Villa Ada, Roma, in occasione di Villa Ada incontra il Mondo.

Ascolta il primo singolo:

Tracklist:
1. Tenere Maloulat (feat Warren Ellis)
2. Zawal (feat Warren Ellis, Noura Mint Seymali & Jeiche Ould Chighaly)
3. Amalouna (feat Noura Mint Seymali & Stephen O’Malley)
4. Taqkal Tarha (feat Micah Nelson)
5. Anina
6. Madjam Mahilkamen
7. Takount (feat Noura Mint Seymali)
8. Iklam Dglour (feat Warren Ellis & Rodophe Burger)
9. Kel Tinawen (feat Cass McCombs)
10. Itous Ohar (feat Cass McCombs)
11. Mhadjar Yassouf Idjan (feat Warren Ellis)
12. Wartilla (feat Warren Ellis & Stephen O’Malley)
13. Lalla

Credit Foto: Marie Planeille

 

Ascolta “Flashback”, il ...

Messa da parte la sua anima più rock, Nicola Perina torna a farsi sentire con “Flashback”, un brano dove è la semplicità a ...

EP: Heavy Rapids – Cash in ...

Del buono stato di salute del punk rock oltremanica ne stiamo già parlando da diversi mesi. Avevamo già avuto modo (qui) di conoscere gli ...

“Salted Caramel Ice ...

Il tanto atteso ritorno dei Metronomy sta per arrivare. Oggi la band condivide il nuovo singolo e video per “Salted Caramel Ice ...

Baroness – Gold & Grey

Ci sono dischi che segnano la fine di un ciclo. “Gold & Grey” è l’album con cui i Baroness scelgono di chiudere la serie di ...

Perry Farrell – Kind Heaven

Ammettiamolo: la carriera solista del buon Perry Farrell non è mai decollata veramente. Penalizzata dai molteplici impegni di un uomo che ...