ALBUM: PINKY PINKY
Turkey Dinner

 
18 Luglio 2019
 

Per alcuni mesi abbiamo seguito in questa rubrica le Pinky Pinky con i loro singoli anticipatori di questo debutto sulla lunga distanza, pubblicato a giugno per la Innovative Leisure: registrato a Long Beach, il disco è stato prodotto da Johnny Bell e da Hanni El Khatib.

Le graziose fanciulle losangeline (nemmeno 60 anni in tre) hanno pubblicato un paio di EP prima di “Turkey Dinner” e ora sono pronte a lasciare immergere nel loro mondo indie-pop un maggiore numero di persone, grazie anche al prezioso aiuto della label californiana, casa, tra gli altri, di Badbadnotgood, Mint Field, The Molochs e ovviamente dello stesso Hanni El Khatib, che ne è uno dei fondatori.

Se i lavori precedenti di Isabelle, Eva e Anastasia vertevano maggiormente verso un garage-rock piuttosto diretto, questo LP, invece, preferisce spostarsi su tonalità più morbide e profumi estivi: un godibile esempio puo’ essere il beach-pop del singolo “My Friend Sean”, un pezzo guitar-pop dalle affascinanti melodie, mentre il riflessivo indie-pop di “Mr. Sunday” nella sua seconda parte trova un gradevole innesto di fiati che la vanno a impreziosire.

E se l’intrigante “Mystery Sedan” ha una grande energia punk, “All The Birds” ha un sapore rock più classico e sembra riportarci indietro nel tempo, prima che la successiva “If It Didn’t Hurt” ci muova verso sensazioni più desertiche e psichedeliche.

Un album fondamentalmente pop, ma capace di mostrare i vari volti delle Pinky Pinky, che comunque sanno mettere quasi sempre in primo piano le loro fantastiche sensazioni melodiche e la spensieratezza dovuta alla loro giovane età: una colonna sonora molto piacevole per rinfrescarci dal caldo estivo!

 

VIDEO: Luby Sparks – Birthday

Ma che bella sorpresa ci fanno i giapponesi Luby Sparks e la mitica Burger Records. La band di Tokyo, supportata dall’etichetta ...

Bonnie Li – Live @ Godot Art ...

Che il disco di Bonnie Li, “Wo Men”, fosse particolarmente ispirato me ne ero già accorto da tempo; di conseguenza non potevo mancare ...

The House Of Love: La TOP 10 Brani

Ogni tanto il nome House Of Love risalta fuori. In questi giorni la band di Guy Chadwich è salita alla ribalta per l’annuncio di un ...

Joe D. Palma – Tutto Ok.

di Cassandra Enriquez Dopo l’EP di debutto nel 2017, due anni di tour in giro per l’Italia, condendo il tutto con aperture per Frah ...

Klippa Kloppa – Liberty

Attivi da tantissimi anni (il loro primo album ufficiale, targato Snowdonia, risale al 2003), i campani Klippa Kloppa nel loro lungo ...