ALBUM: AA.VV
F​.​A​.​R. OUT

 
12 Novembre 2019
 

La sempre impeccabile Fadeawayradiate Records, emanazione del blog Fadeawayradiate.com, piazza una nuova compilation all’insegna dell’indie-pop che prende ispirazione e spunto dai ’60s.

I nomi in campo la dicono lunga sulla bontà del progetto e, sopratutto, c’è da notare che in questo caso non abbiamo a che fare con delle cover, ma tutto il materiale è originale. Il vostro palato indie-pop sarà deliziato da andamenti classici e melodie così immediate che, beh, sarà impossibile resistere a tanta dolcezza.

Ripetiamo, il leit motiv della compilation è il richiamo agli anni ’60, sia nel versante più solare, che si traduce in arpeggi deliziosi e giochi di voce da innamoramento immediato (i briosi classicismi acustici targati Night Heron), da ascoltare in macchina, con un tiepido vento che scompiglia i capelli (vedi, ad esempio, la gemma pop dell’abbinata The Catherines & Nah o i riverberi Sarah Records dei Sapphire & Steel) e ma anche in quello che si diletta  nella gustosissima popedelia (Park) o addirittura si tinge di vibrazioni anche più rumorose (gli Young Scum e i Suncharms).

Ancora una volta la nostra amata Estella Rosa non sbaglia un colpo!

 

I Coldplay celebrano i 20 anni di ...

“Parachutes”, disco di debutto dei Coldplay, compie in questi giorni 20 anni. Per celebrare questo importante traguardo Chris ...

E’ morta Judy Dyble. La ...

Judy Dyble, cantante dei Fairport Convention, è scomparsa all’età di 71 anni. L’artista, da tempo malata, nata a Londra il 13 ...

Khruangbin – Mordechai

Tornano i mariachi del groove texani dopo l’ottimo “Con Todo El Mundo”, e lo fanno dimostrano un invidiabile stato di ...

Sault – Untitled (Black is)

In un mondo di sovraesposizione mediatica i Sault si fanno notare per la loro misteriosa identità: arrivati al terzo album, di cui due ...

A.A. Williams – Forever Blue

C’è un’etichetta prestigiosa come la Bella Union dietro il debutto sulla lunga distanza di A.A. Williams, nome forse non molto noto ma ...