ALBUM: DAYFLOWER
Petal Drops

 
28 Novembre 2019
 

A inizio anno avevamo dedicato uno dei nostri Weekly Radar ai favolosi Dayflower, quartetto di Leicester che proprio nel gennaio del 2019 ha pubblicato il clamoroso album “Honeyspun”. In bilico tra indie-rock e pulsioni shoegaze i Dayflower riescono magicamente a cambiare e a equilibrare alla perfezione il loro suono, lasciando, di volta in volta, trasparire diverse anime e diverse colorazioni.

Il lato melodico non è mai in secondo piano e la capacità empatica è davvero altissima. La loro nuova uscita è questo “Petal Drops”, che potremmo definire pubblicazione per completisti, visto che raccoglie un po’ di materiale sparso su cassette, versioni alternative e qualche novità. Eppure la qualità così alta e invitante rende l’uscita assolutamente da avere, non fosse altro per l’emozionante cover dei Sea Urchins di “Pristine Christine”. Se “In The Cluds” è quasi mesmerica nel suo incedere, “Muji” è tutta incentrata sul ritmo e, seppure così spartana, si fa amare al primo ascolto.

 

Nuovo album per Mikael Delta

Nelle scorse settimane è uscito il nuovo album di Mikael Delta, “Elation”. Pioniere della nuova scena elettronica greca e ...

TRACK: The Keep – Gammalane

The Keep è il progetto di Oliver Knowles: il musicista nativo di Singapore, ma residente a Goteborg, Svezia, pubblicherà il suo primo EP, ...

VIDEO: Fortitude Valley – ...

Laura Kovic è una musicista australiana di stanza da parecchio tempo nel Regno Unito che conosciamo come componente dei Tigercats. Negli ...

The Just Joans: a gennaio arriva il ...

Il prossimo 10 gennaio, a distanza di poco più di due anni dal precedente, “You Might Be Smiling Now…”, The Just Joans ...

La novità da Umberto Maria ...

Umberto Maria Giardini non sta con le mani in mano. Cominciamo a parlare del suo progetto Stella Maris. Il nuovo album sta prendendo forma e ...