UPSET
Upset

[Lauren - 2019]
6.5
 
Genere: pop-punk,punk-rock
 
6 Dicembre 2019
 

Nate nel 2013, le Upset sono un supergruppo formato da Ali Koehler (Vivian Girls, Best Coast), Patty Schemel (Hole, Death Valley Girls), Nicole Sneyder (Slutever) e Lauren Freeman (Benny The Jet Rodriguez).

Dopo il debutto sulla lunga distanza, “She’s Gone”, uscito proprio lo stesso anno, e l’EP “’76”, realizzato nel 2015, la band si è presa un lungo periodo di stop, crediamo soprattutto dovuto agli impegni delle sue componenti con i propri progetti principali.

Le quattro ragazze di stanza a Los Angeles sono tornate con questo omonimo sophomore proprio lo scorso weekend: registrato e mixato da Steve McDonald e masterizzato da Jack Shirley, il nuovo disco delle Upset è stato realizzato dalla indie-label californiana Lauren Records, che aveva già pubblicato anche il loro precedente EP.

Con le due chitarriste Ali Joehler e Lauren Freeman che si dividono le vocal duties e l’arma in più rinchiusa nel drumming della Schemel, la band statunitense recupera numerose tonalità dal pop-punk e trova le sue maggiori influenze negli anni ’90.

Ogni singola canzone, seppur non eccessivamente innovativa, ha comunque un ottimo senso melodico ed è piena di energia e di chitarre fuzzy (il singolo “Lucky Strikes Out” puo’ essere un ottimo esempio di ciò).

Belle graffianti e rumorose le sei corde in “Brighton”, accompagnate da una sezione ritmica piuttosto determinata con la vera esplosione che arriva nel ritornello dai toni decisamente accattivanti, mentre la comnclusiva “Tony’s On The Pier” ha un aspetto molto più riflessivo rispetto alle nove tracce che la hanno preceduta, con gradevoli armonie e una strumentazione minimale.

Ci divertiamo in questa mezz’oretta abbondante: senza pretendere chissà quali novità a livello di sound, non possiamo che godere delle loro fresche melodie, che entrano subito nella mente di chi ascolta e ci fanno rilassare e divertire.

Photo Credit: Cheryl Groff

Tracklist
1. Holy Basil
2. No Exit
3. Over My Head
4. Lucky Strikes Out
5. Brighton
6. The World Is Bigger Now
7. Degenerate
8. Tried & True
9. Mullet
10. Tony’s On The Pier
 
 

Stian Westerhus – Redundance

Con la classe e la competenza tipica del vero musicista, Stian Westerhus prosegue il suo particolarissimo percorso di evoluzione artistica ...

Anna Calvi – Hunted

Non sono rari al giorno d’oggi i casi di album che vengono rivisti, rimaneggiati – con chiavi di lettura di volta in volta ...

Birthh – Whoa

E’ italianissima, ma non lo diresti mai, almeno riferendosi alla sua musica e al suo universo di riferimento. Alice Bisi – che a ...

Jet Set Roger – Un rifugio ...

Jet Set Roger (alias Roger Rossini) è un artista a cui non piace certo vincere facile, e lo dimostra una volta di più con il suo nuovo ...

Hilary Woods – Birthmarks

Il nome di Hilary Woods a queste latitudini potrebbe non dire granché, ma immagino che (almeno) gli appassionati di britpop e dintorni non ...