QUARTO ALBUM DI JONATHAN WILSON A MARZO. IL NUOVO SINGOLO SI CHIAMA “KOREAN TEA”

 
10 Dicembre 2019
 

A due anni esatti dall’uscita del suo terzo LP, “Rare Birds” (leggi la recensione), Jonathan Wilson ritorna con un nuovo LP, “Dixie Blur”, che vedrà la luce il prossimo 6 marzo via Bella Union.

L’acclamato artista, produttore e polistrumentista (Father John Misty, Laura Marling, Dawes) ha trascorso il 2018 in viaggio con Roger Waters per il tour “US + THEM”, in qualità di direttore musicale, chitarrista e voce, cantando le parti di David Gilmour.

Dopo il tour, decise di lasciare temporaneamente la sua casa e il suo studio di Los Angeles per trasferirsi a Nashville. Qui, insieme ad una serie di musicisti e al co-produttore Pat Sansone dei Wilco, creò “Dixie Blur”, il suo album più personale e accessibile di sempre.

Sia per la scrittura che per le registrazioni di “Dixie Blur”, Wilson ha adottato un metodo completamente diverso. I brani si rifanno alle sue radici southern, sia dal punto di vista musicale che da quello personale. A Nashville Wilson ha registrato al Sound Emporium Studio di Cowboy Jack Clement in compagnia di una serie di turnisti tra i più leggendari in circolazione: Mark O’Connor (violino), Kenny Vaughan (chitarra), Dennis Crouch (basso), Russ Pahl (pedal steel) and Jim Hoke (armonica, legni), Jon Radford (batteria) e Drew Erickson (tastiere). Insieme hanno registrato in presa diretta con pochissime sovraincisioni. Infine Jonathan ha mixato l’album al Groovemasters Studio di Jackson Browne. Il risultato è un album sorprendente, ricco di brani caldi, ponderati e melodiosi che hanno un impatto immediato, ma che crescono mano a mano che li si ascolta.

Con “Dixie Blur” Jonathan Wilson trova magistralmente un compromesso unendo la musica con il quale è cresciuto ad un approccio ricco di trame moderne e paesaggi sonori estetici.

Dopo i due primi singoli, “So Alive” e “’69 Corvette”, condivisi nei mesi scorsi, oggi è arrivato anche un nuovo brano, “Korean Tea”: il nuovo estratto, che potete ascoltare qui sotto, è una splendida ballata disegnata in gran parte con il piano piena di sentimenti e di grandi emozioni.

“Dixie Blue” Tracklist:
1. Just For Love
2. ’69 Corvette
3. New Home
4. So Alive
5. In Heaven Making Love
6. Oh Girl
7. Pirate
8. Enemies
9. Fun For The Masses
10. Platform
11. Riding The Blinds
12. El Camino Real
13. Golden Apples
14. Korean Tea

Photo Credit: Louis Rodiger

 

Oggi “It’s Great When ...

Ci sono dei dischi che hanno già vinto solo con il titolo. Questo esordio dei Black Grape è uno di questi. Una band capitanata da Shaun ...

Tantissime aggiunte al catalogo ...

È un altro ‘Bandcamp Friday‘, il che significa che Bandcamp rinuncerà alla sua parte di guadagno per 24 ore e darà tutti i ...

I Bad Religion condividono una ...

I veterani punk Bad Religion hanno condiviso una versione rielaborata della loro “Faith Alone”. Il brano, originariamente su ...

Ascolta “Quarantine”, ...

I Blink-182 sono tornati con una nuova canzone. Si chiama “Quarantine” ed ​​stata registrata dalla band, come si intuisce, ...

Dizzy – The Sun and Her ...

Un paio di anni fa avevo parlato, sempre sulle pagine di IFB, dell’esordio dei canadesi Dizzy. Il titolo dell’album mi era ...