GLI SPARTA DI JIM WARD (EX AT THE DRIVE-IN) ANNUNCIANO IL NUOVO ALBUM DOPO 14 ANNI.

 
Tags:
24 Gennaio 2020
 

L’uscita di Jim Ward dalla reunion degli At the Drive-In del 2016 ha portato al ritorno in pista del suo progetto Sparta: il chitarrista ha, ora, condiviso i dettagli del primo album della band in 14 anni.

Gli Sparta pubblicheranno il nuovo album “Trust the River” il 10 aprile via Dine Alone Records.
Ward nel disco collabora con il bassista Matt Miller, il batterista Cully Symington, il chitarrista Gabriel Gonzalez e il musicista-produttore David Garza. “Graveyard Luck”, già pubblicata nel 2017, appare nella tracklist.

Il nuovo singolo è quetsa “Believe”, di cui Ward parla così:”‘Believe’ è una canzone che è stata sulla mia scrivania per 10 anni. Ho registrato numerose versioni ma non lo trovavo mai pronto. Una volta ottenuto il brano nella sua forma base l’ho inviato al mio amico Carlos Arevalo per alcuni tocchi di chitarra ed era perfetta con il suo contributo. Non riuscivo a pensare a una canzone migliore per dare il via a questo nuovo capitolo “.

Trcklist:
1. Class Blue
2. Cat Scream
3. Turquoise Dream
4. Spirit Away
5. Believe
6. Graveyard Luck
7. Dead End Signs
8. Miracle
9. Empty House
10. No One Can Be Nowhere

 

Ascolta Matt Berninger dei National ...

L’ultima uscita della serie di singoli “7-inches for Planned Parenthood” è firmata dal cantante dei National Matt Berninger che ...

Accurata ristampa in vista per ...

Per celebrare i 50 anni di “After the Gold Rush” (attesi il 31 agosto), Neil Young sta pianificando una ristampa di lusso. ...

ALBUM: Figure Austère – ...

Sulla pagina Bandcamp di Figure austère troviamo la perfetta dicitura della sua musica “bedroom pop lo-fi“. Non sappiamo molto ...

TRACK: The Churchhill Garden ...

Ma riuscirà a sbagliare un pezzo, prima o poi, il buon Andy Jossi in arte The Churchhill Garden? Per ora no, anzi, non ha mai deluso le ...

TRACK: Massage – Michael Is ...

Ci eravamo innamorati del loro album “Oh Boy”, uscito ormai un anno e mezzo fa, potevamo quindi non citare la nuova uscita ...