MARIPOSA
Liscio Gelli

[ Trovarobato/Santeria - 2020 ]
7.5
 
Genere: Liscio, Psichedelica
Tags:
 
19 Febbraio 2020
 

Nel Novecento la musica prende direzioni improprie: diventa seriale, dodecafonica, rumorosa, elettrica, elettronica, campionata, modulare, ciclica, ripetitiva. Diventa tutto e il contrario di tutto, protagonista e antagonista di se stessa. Quasi unanime il motivetto «ormai non c’è più niente da dire», ma i Mariposa navigano bene nel già scritto e lo fanno con il solito, ma mai darlo per scontato, carico di qualità di cui si sentiva la mancanza. Proseguono il percorso sulla musica componibile (il genere musicale immaginato dai Mariposa nel loro album del 2005 “Pròffiti Now! Prima Conferenza Sulla Musica Componibile”) e affondano gli strumenti sul liscio e i suoi derivati, danzando nelle sagre su tempi ternari (“Misericordia” e “Nando”) e spiazzando i ballerini con trame più standard (“Licio”) risultando sempre padroni di tutto ciò che esce dagli strumenti (“Golpe galop” e “Parapagal Polka”). 

Confonde il titolo, “Liscio Gelli” che rimanda ad un nome drammaticamente più noto, Licio Gelli, anche se non troppo esplorato all’interno delle tracce. Colpisce l’uso magistrale dei fiati da parte di Enrico Gabrielli e gli spunti presi dalla musica popolare ed extraeuropea, come il canto difonico ne “Il lupo”, dove tramite la voce si riescono ad emettere due suoni: uno che fa da base, più basso, e l’altro molto simile ad un fischio. 

“Liscio Gelli” si comporta come uno di quegli amici che non vedi da anni, che hanno fatto mille avventure nei posti più strani al mondo, che hanno conosciuto culture diverse, tradizioni insolite e assaggiato cibi unici. A ogni storia la bocca si spalanca, con il desiderio recondito che quelle visioni fossero accadute a te, però il giorno dopo, a mente fredda, ti chiedi se gli siano capitate per davvero o siano tutto frutto della sua genialità nel raccontarle.

Tracklist
1. Misericordia
2. Pura Vida, Dittatura!
3. Licio
4. Niente #7
5. Golpe Galop
6. Nando
7. Let's Go Party
8. Niente #8
9. Aurelio
10. Parapagal Polka
11. Niente #9
12. Il Lupo
 
 

Pearl Jam – Gigaton

Sono abbastanza stufo di sentire da più parti certi commenti riguardo a band che farebbero meglio a ritirarsi in quanto non hanno più ...

Four Tet – Sixteen Oceans

Viaggi mentali – parte prima. Visti i tempi di semi – clausura forzata non resta che viaggiare col cervello. Il nuovo disco di Kieran ...

Roger Eno and Brian Eno – ...

di Luca Rigato Credo che i due fratelli Eno non abbiano bisogno di molte presentazioni. Non è neanche la prima volta che collaborano ...

Moaning – Uneasy Laughter

I Moaning, dopo i buoni riscontri ottenuti dal loro omonimo debutto sulla lunga distanza, uscito proprio due anni fa, ritornano questo ...

Ultraista – Sister

Viaggi mentali – parte seconda. Ci sono voluti otto anni agli Ultraísta per dare un successore all’esordio omonimo ma “Sister” ...