JULIELLE
(A)Cross

[ La Rivolta Records - 2019 ]
7
 
Genere: Indie pop
Tags:
 
21 Febbraio 2020
 

Dalla fucina musicale del tacco italiano (mainstream e non) emerge la voce della giovanissima Julielle, figlia dello stile delle nostrane Birthh o Any Other (esterofilo e electro-indie-oriented) o dell’americana Cairo, sfidando il pregiudizio radicato per cui l’artista giovanissimo sia collegato ad un pubblico ancora più giovane e fuori dalle logiche del mondo della musica “indie”.

Julielle si tira fuori da queste dinamiche grazie ad un’impronta densa di elettronica (disturbata, come in “Aliens and Flowers”) e di estemporaneità, tra trame discrete (“Toys”) e visioni internazionali (“Voices”). “Ether” è il fiore all’occhiello di “(A)Cross”: toglie ogni dubbio sulla qualità canora di Julielle, confermata anche da “Survivors”.

Nonostante la sua giovane età, si dimostra matura e pronta a confrontarsi con panorami importanti.

Tracklist
1. Toys
2. Aliens And Flowers
3. Survivors
4. Voices
5. Ether
 
 

Pearl Jam – Gigaton

Sono abbastanza stufo di sentire da più parti certi commenti riguardo a band che farebbero meglio a ritirarsi in quanto non hanno più ...

Four Tet – Sixteen Oceans

Viaggi mentali – parte prima. Visti i tempi di semi – clausura forzata non resta che viaggiare col cervello. Il nuovo disco di Kieran ...

Roger Eno and Brian Eno – ...

di Luca Rigato Credo che i due fratelli Eno non abbiano bisogno di molte presentazioni. Non è neanche la prima volta che collaborano ...

Moaning – Uneasy Laughter

I Moaning, dopo i buoni riscontri ottenuti dal loro omonimo debutto sulla lunga distanza, uscito proprio due anni fa, ritornano questo ...

Ultraista – Sister

Viaggi mentali – parte seconda. Ci sono voluti otto anni agli Ultraísta per dare un successore all’esordio omonimo ma “Sister” ...