ALBUM: SKINNY DOWNERS
Creature

 
di
18 Aprile 2020
 

E’ con grande piacere che ritroviamo gli Skinny Downers.

La band di stanza a Berlino ha visto aggiungersi al dominus Dean O’Sullivan e alla nostra Stella Sesto un altro italiano, il bassista Marco Crippa che aveva già collaborato con il gruppo in precedenza, e che ha  così garantito ad ogni membro di potersi concentrare con maggiore efficacia su un peculiare settore strumentale.

Ancora più rimarcato lo spleen della band, tra bassi profondi e chitarre che aprono il varco ad evocazioni mistiche, disturbate e plumbee, dove la batteria di Stella riesce ad esaltarsi: tra cambi di registro, passo, e vari influssi, sono infatti queste le caratteristiche che contraddistinguono il prodotto dei ragazzi.

Dei singoli pezzi, spiccano la pirandelliana “The Face You Wear”, la straniante “Cotton Bellied” e l’eterea chiusura demandata a “Figure It Out”, che si avvale della collaborazione di Katie Kim, irlandese come Dean.

Bravi, ancora una volta bravi.

 

The Other Side: Fontaines D.C. – ...

Anche nelle migliori famiglie come IFB ci sono pareri discordanti su certi dischi. Di solito ci fidiamo e accettiamo il verdetto del nostro ...

Altro assaggio dal suo nuovo album ...

Bill Callahan ha pubblicato una nuova versione di “Let’s Move To The Country” degli Smog, il brano sarà presente nel suo ...

Con Kiwi Jr inizia una serie di ...

Gli immensi Galaxie 500 saranno onorati, come meritano, con una serie di cover che arrivano in coincidenza con la ristampa in vinile del ...

Anohni si cimenta in due cover: Bob ...

Anohni, che ricordiamo sempre per essere stato elemento simbolo della band Antony and the Johnsons, ha reso disponibili online due ...

Indiegeno Fest 2020 (4-5 agosto) ...

L’organizzazione Leave Music della 7° edizione dell’Indiegeno Fest 2020, che si terrà nella suggestiva venue del Teatro Greco ...